SBK, emergenza Coronavirus: cancellata la Germania e proposta riprogrammazione Jerez

SBK calendario aggiornato 07 maggio 2020

SBK, emergenza Coronavirus: cancellata la Germania e proposta riprogrammazione Jerez

Nuovi cambiamenti al calendario del Campionato del mondo MOTUL FIM Superbike 2020 che è pronto per tornare in pista.

Il 7 Maggio 2020 si è tenuta una teleconferenza tra Juan Antonio Marín, vicepresidente del Consiglio dell’Andalusia, Mamen Sánchez Díaz, sindaca di Jerez de la Frontera e Carmelo Ezpeleta, amministratore delegato di Dorna Sports. Le tre parti hanno concordato di proporre al governo spagnolo che il Round di Spagna del Campionato del mondo MOTUL FIM Superbike 2020 si svolga sul Circuito de Jerez – Angel Nieto dal 31 luglio al 2 agosto. In questo caso l’appuntamento seguirebbe i due consecutivi previsti sulla stessa pista per il Campionato del mondo MotoGP™.

Una volta ottenuta l’autorizzazione del governo spagnolo il Round di Spagna sarà collocato in una nuova data. La prima prova della stagione della classe MotoGP™ sarebbe quindi il Gran Premio di Spagna mentre il secondo evento prenderà il nome di Gran Premio dell’Andalusia.
Con rammarico dopo aver considerato e valutato molti scenari e a causa dell’estensione dei provvedimenti restrittivi adottati dal governo tedesco in merito ai grandi eventi si è deciso di cancellare il Round di Germania. Le parti stanno lavorando per trovare nell’interesse di tutti la situazione migliore per il Round di Germania 2021. La salute e la sicurezza degli addetti ai lavori e dei protagonisti sono i fattori alla base di questa proposta che per quanto riguarda il Round di Spagna è in corso di valutazione. I relativi aggiornamenti saranno comunicati di conseguenza.
Ralph Bohnhorstamministratore delegato del Motorsport Arena Oschersleben, esprime rammarico per la cancellazione: “Ovviamente la salute è la cosa più importante. Siamo però dispiaciuti che al momento non vengano ripagati i nostri sforzi per riportare il WorldSBK a Oschersleben. Abbiamo lavorato tanto e molto è già stato fatto in termini di organizzazione affinché il ritorno del WorldSBK fosse un vero successo. Nonostante tutti questi sviluppi ci resta la grande collaborazione con Dorna. I colleghi stanno lavorando molto bene e in modo professionale oltre a sostenerci in maniera eccellente! Avrebbero dato vita a un grande spettacolo sulla pista di Oschersleben. Siamo molto felici di lavorare insieme a loro e di riprovarci in vista dell’anno prossimo”.
Il Direttore esecutivo delle Aree Sporting & Organization del WorldSBK Gregorio Lavilla afferma: “Prima di tutto devo dire che ci stiamo impegnando al 100% per far ripartire il Campionato del mondo MOTUL FIM Superbike nel contesto più sicuro possibile. È positivo il fatto che sia stata inoltrata al governo spagnolo una proposta per permettere al WorldSBK di correre a Jerez il 2 agosto”.
“Dall’altro lato a causa dell’estensione decisa dal governo tedesco in merito al divieto di svolgimento dei grandi eventi e dopo aver considerato numerose opzioni purtroppo e con rammarico il Round di Germania è stato cancellato. È un gran peccato non poter tornare in Germania, Paese che ha una grande tradizione relativa al WorldSBK e che aveva in programma il ritorno in calendario di Oschersleben per la prima volta dopo 16 anni. Stiamo lavorando intensamente per mettere a punto un piano per il 2021 che possa soddisfare le esigenze di tutte le parti con la speranza di riportare lo spettacolo del WorldSBK in Germania”.