SBK Laguna Seca, Davies domina le libere

CHAZ DAVIES
@DUCATI

Chaz Davies è passato dal rischio di non correre al ruolo di lepre in pista a Laguna Seca nelle prime sessioni di libere. Lo segue come un’ombra Jonathan Rea

Forse sarebbe stato meglio dichiararlo “Fit to Win”, piuttosto che “Fit to Race”, visto che Chaz Davies, appena risalito sulla Panigale, ha preso immediatamente il comando delle operazioni a Laguna Seca. C’è sempre stato un gran feeling tra il gallese della Ducati e il tracciato californiano, feeling condiviso con il rivale per eccellenza, ovvero quel Jonathan Rea che lo segue nella classifica combinata di FP1 e FP2. Sul podio virtuale sale un buon Marco Melandri, che qui vinse con la RSV4 nel 2014 dimostrando un ottimo rapporto con la pista americana.

Al quarto posto una piacevole sorpresa per Aprilia, con Eugene Laverty finalmente veloce sulla moto affidata al Team Milwaukee, anche se ad oltre mezzo secondo dalla vetta. Non va oltre il quinto posto un Tom Sykes in ombra rispetto al solito standard, e attardato di quasi un secondo dal top. Buone prestazioni anche per Alex De Angelis decimo e Raffaele De Rosa, dodicesimo sulla BMW del Team Althea e non lontano dal compagno di team Torres, nono con la stessa moto.

Tutto sommato non ha deluso Jack Gagne, che sta affiancando Stefan Bradl in sella alla Honda CBR orfana di Hayden. Il pilota americano ha incassato solo sette decimi di distacco dal compagno di squadra ed è in diciassettesima posizione. Non è un bruto risultato considerata l’assenza di preparazione in sella alla CBR in versione WSBK. Da tenere d’occhio Jakub Smrz, che anche se non ha impressionato per i tempi segnati, ha mostrato un enorme progresso tra la prima e la seconda sessione. Il talento ceco, può fare qualche passo avanti in più in vista delle gare.

Questa la classifica combinata delle libere SBK a Laguna Seca:

1 C. DAVIES GBR Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale R 1’23.425
2 J. REA GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR  1’23.436  0.011
3 M. MELANDRI ITA Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale R  1’23.778 0.353
4 E. LAVERTY IRL Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF  1’24.098 0.673
5 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR  1’24.242 0.817
6 X. FORÉS ESP BARNI Racing Team Ducati Panigale R  1’24.253 0.828
7 L. CAMIER GBR MV Agusta Reparto Corse MV Agusta 1000 F4 1’24.283 0.858
8 A. LOWES GBR Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 1’24.330 0.905
9 J. TORRES ESP Althea BMW Racing Team BMW S 1000 RR 1’24.388 0.963
10 A. DE ANGELIS RSM Pedercini Racing SC-Project Kawasaki ZX-10RR  1’24.626 1.201
11 L. MERCADO ARG IODARacing Aprilia RSV4 RF 1’24.670 1.245
12 R. DE ROSA ITA Althea BMW Racing Team BMW S 1000 RR 1’24.713 1.288
13 M. VAN DER MARK NED Yamaha WorldSBK Team Yamaha YZF R1 1’24.755 1.330
14 S. BRADL GER Red Bull Superbike Honda CBR1000RR 1’24.928 1.503
15 R. RAMOS ESP Team Kawasaki Go Eleven Kawasaki ZX-10RR 1’25.279 1.854
16 L. SAVADORI ITA Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF 1’25.421 1.996
17 J. GAGNE USA Red Bull Superbike Honda CBR1000RR 1’25.618 2.193
18 A. BADOVINI ITA Grillini Racing Team Kawasaki ZX-10RR1’25.835 2.410
19 R. KRUMMENACHER SUI Kawasaki Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR  1’26.009 2.584
20 J. SMRZ CZE Guandalini Racing Yamaha YZF R11’26.448 3.023
21 O. JEZEK CZE Grillini Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1’26.836 3.411