SBK Laguna Seca, Rea vince e si mette il titolo in tasca

SBK LAGUNA SECA
@KAWASAKI

Questa volta Chaz Davies non è riuscito a fermarlo, e Jonathan Rea ha vinto Gara2 a Laguna Seca e messo una seria ipoteca sul titolo 2017

Jonathan Rea non ha avuto rivali in Gara2 a Laguna Seca, ed è andato a vincere in solitaria con una superiorità imbarazzante. Il solito Chaz Davies ha fatto una gara da vero leone, ma lo start al rallentatore gli ha fatto perdere troppo tempo in partenza e non gli ha permesso di agganciarsi al treno Kawasaki, con Rea e Sykes in fuga dai primissimi giri. Nella seconda frazione era Marco Melandri a partire in pole, ma il vantaggio teorico della partenza al palo è stato mortificato immediatamente da un sorpasso perfetto di Sykes, al quale è seguito quello di Rea. Melandri ha poi commesso un errore, spalancando la strada verso la fuga per il duo Kawasaki.

La gara non ha offerto grandi emozioni, con Jonathan Rea in grado di piegare qualsiasi resistenza con un ritmo incredibile ed una fuga perfetta. Gli unici sussulti sono avvenuti alle sue spalle, con Chaz Davies che ha risalito la classifica dopo la pessima partenza, fino a raggiungere Tom Sykes a quattro giri dalla bandiera a scacchi. Un recupero incredibile, che Davies non è riuscito a finalizzare con un sorpasso grazie alla tenacia di Sykes.

Il podio di gara è stato dunque formato dagli stessi piloti di Gara1, in ordine diverso. Grande delusione per Marco Melandri, che non è riuscito a finalizzare l’opportunità della partenza al palo e si è dovuto accontentare di nuovo del quarto posto. Dopo la vittoria di Gara2 a Misano, forse ci si aspettava di più da Melandri nella trasferta americana. La doppia medaglia di legno non può essere sufficiente per un pilota che ha ambizioni da titolo e che deve mostrare di poter competere al top in ogni manche.

Quinto al traguardo Xavi Fores, che ha però incassato ventidue secondi da un Rea che in questa gara ha battuto su un ritmo incredibile. Alle spalle dello spagnolo del Team Barni, il trio di Aprilia, con Laverty a precedere Mercado e Savadori. Anche l’irlandese del Team Milwaukee ha incassato quasi trenta secondi, e non è un risultato accettabile per un pilota ex MotoGP che è tornato in SBK con ambizioni di altro genere.

La top ten è stata chiusa dalle due Yamaha di Lowes e Van Der Mark, con la R1 decisamente in ombra in questo fine settimana. C’è ancora tanta, forse troppa, strada da fare per rendere competitiva questa R1 in SBK, ed è difficile comprendere come una squadra con questi piloti e questi mezzi a disposizione sia ancora in difficoltà nel processo di sviluppo di una moto che sulla carta doveva riportare la Casa di Iwata al top nelle derivate di serie. Discorso simile per la Honda, che con la CBR 2017 continua a faticare tantissimo e si deve accontentare dell’undicesimo posto di Bradl.

Con questa vittoria in Gara2, Jonathan Rea vola in classifica a quota 341 punti, staccando di netto Tom Sykes che è a quota 282. Davies con il terzo gradino del podio di gara2 recupera 16 punti e si porta a 226 punti, a 115 punti di distanza da Rea. Conoscendo l’attitudine di Chaz Davies, siamo certi che non si arrenderà fino a che la matematica non l’avrà condannato. Ma immaginare un nome diverso da quello di Rea nel ruolo di campione 2017, diventa sempre più difficile.

Questa la classifica di Gara2 SBK a Laguna Seca:

1 REA Jonathan Kawasaki ZX-10RR LEAD LEAD 1’23.275 260
2 SYKES Tom Kawasaki ZX-10RR 2.887 +2.887 1’23.564 255
3 DAVIES Chaz Ducati Panigale R 4.847 +1.960 1’23.457 258
4 MELANDRI Marco Ducati Panigale R 17.159 +12.312 1’23.831 258
5 FORÉS Xavi Ducati Panigale R 22.741 +5.582 1’23.718 248
6 LAVERTY Eugene Aprilia RSV4 RF 26.377 +3.636 1’24.381 255
7 MERCADO Leandro Aprilia RSV4 RF 28.475 +2.098 1’24.505 253
8 SAVADORI Lorenzo Aprilia RSV4 RF 29.718 +1.243 1’24.539 252
9 LOWES Alex Yamaha YZF R1 33.044 +3.326 1’24.619 249
10 VAN DER MARK Michael Yamaha YZF R1 33.541 +0.497 1’24.807 250
11 BRADL Stefan Honda CBR1000RR 36.756 +3.215 1’24.684 249
12 RAMOS Román Kawasaki ZX-10RR 43.031 +6.275 1’24.952 246
13 DE ANGELIS Alex Kawasaki ZX-10RR 47.306 +4.275 1’24.829 252
14 KRUMMENACHER Randy Kawasaki ZX-10RR 50.488 +3.182 1’25.064 248
15 GAGNE Jake Honda CBR1000RR 51.093 +0.605 1’25.028 249
16 SMRZ Jakub Yamaha YZF R1 59.197 +8.104 1’25.422 242
17 JEZEK Ondrej Kawasaki ZX-10RR > 1′ +1.374 1’25.682 246