SBK, la Spagna si “chiude”: round di Jerez a forte rischio

World SBK

La Spagna blocca i voli da e per l’Italia: Mondiale Superbike e test di Jerez de la Frontera per la MotoGP fortemente a rischio

Con la decisione del governo spagnolo di bloccare tutti i voli (almeno delle compagnie aeree spagnole) da e in direzione dell’Italia, come già fatto da altri paesi al fine di scongiurare nuovi contagi, il round del Mondiale Superbike (27-29 marzo) e il test di MotoGP a Jerez de la Frontera in programma il 18-20 marzo è fortemente a rischio. In un solo giorno, sul territorio iberico il numero di contagiati e di vittime è raddoppiato, superando quota 1400, con 35 persone decedute.

Nonostante finora non si siano messe in atto norme drastiche di coordinamento e comportamento, come avvenuto in Italia, il direttore del Centro di coordinamento di emergenze sanitarie spagnolo, Fernando Simon, ha richiesto la necessità di misure aggiuntive di contrasto al diffondersi dell’epidemia. In prospettiva, con l’inasprimento delle norme e con il probabile blocco via terra e via mare, in particolare, dall’Italia, il prosieguo del campionato di Superbike e l’inizio di quello di MotoGP.