La stagione 2017 per il motociclismo italiano? Semplicemente magica

MOTOGP
Dovizioso - Cairoli - Morbidelli

Le vittorie in MotoGP di Dovizioso e di Rossi, il mondiale Moto2 con Morbidelli e Pasini, e la MXGP, dominata per la nona volta da Tony Cairoli

Questa stagione moto 2017 è davvero Magica. Una di quelle rare stagioni dove tutte le gare di tutte le discipline sono avvincenti, incerte, emozionanti e soprattutto con piloti Italiani sempre protagonisti. Da questa considerazione naturalmente viene esclusa la SBK che vive una tremenda crisi di identità e di valori! Ma nella MotoGP e in MXGP abbiamo di che stupirci ed emozionarci ogni benedetta domenica. Da quel fantastico 4 Giugno al Mugello sono davvero cambiate molte cose e tutte in modo oltremodo positivo.

E ora dopo le ultime gare ormai siamo davvero estasiati dalla prova corale di tutti i nostri fantastici piloti che ormai giocano con avversari fortissimi e temibili come se fossero pivellini alle prime armi. Cosa dire di Valentino Rossi che conduce per 17 giri per poi lasciare il testimone ad un fantastico inatteso e magico Andrea Dovizioso che conquista la 4° vittoria stagionale e di nuovo la leadership del Mondiale. Assolutamente da favola.

DUCATI
@DUCATI

In MotoGP la stiamo facendo un pò da padroni. Ma non basta perché in Moto2, Franco Morbidelli continua a dominare, per la prima volta nella storia, questa difficile e ostica per noi Italiani categoria di mezzo. Dietro di lui sempre dopo il Mugello è esploso anche Mattia Pasini che stupisce e incanta per la sua storia agonistica e soprattutto di menomazione oggettiva, superata con immensa classe, forza d’animo e coraggio. Per non parlare di Bagnaia, Corsi, Manzi, Marini e co. E in Moto3, Romano Fenati non delude mai e dietro di lui una pattuglia meno regolare e continuativa nei risultati ma sempre attiva e presente. Ma ATTENZIONE perché ogni domenica ormai rappresenta un imperdibile riserva di adrenalina e grandi emozioni!

A soli 7 giorni da Silverstone, il 3 settembre, ci aspetta un altro grande appuntamento da non perdere assolutamente. A Jacksonville in Florida si disputa la terzultima prova del Mondiale MXGP dove l’altro fantastico protagonista della stagione 2017 Tony Cairoli è pronto per il primo Match Point da leggenda. Infatti la matematica ci dice che potrebbe uscire dalla pista USA con il nono leggendario titolo cucito sulla Maglia. Dopo 16 gare, il Siciliano più veloce del Mondo, ha già accumulato 101 punti di vantaggio sul diretto e unico avversario in grado di contendergli il titolo ovvero lo scatenato Rookie Herlings con la stessa Ktm con cui corre il nostro Tonino. Basta che Cairoli non conceda neanche un punto all’Olandese volante e con due gare di anticipo si porta a casa il nono alloro mondiale diventando davvero Leggenda.

Tony Cairoli Argentina
@KTM – Ph. Ray Archer

Ma come se non bastasse il Pathos di questa sfida stellare, a Jacksonville ci saranno le stelle del Cross Usa del calibro di Webb, Barcia e Tomac a cercare di sbarrare la strada ai piloti del Mondiale per la solita sfida storica tra il Cross USA e quello Iridato. Due pianeti paralleli ma decisamente diversi per tipologie di gare e compensi. Insomma un’altra domenica da favola con un Cairoli mai visto così in forma negli ultimi anni. Se poi ci mettiamo che la domenica dopo, ovvero il 10 Settembre, siamo a Misano, allora prepariamoci la coramina perché i nostri magici piloti non hanno nessuna intenzione di smettere di stupirci e incantarci. Grazie Ragazzi!