Endurance FIM EWC, Rabid Transit si rinnova e torna Sheridan Morais

Team Rabid Transit
Il Team Rabid Transit al Paul Ricard di Le Castellet (© Bol d'Or)

Cambiamenti importanti per il Team Rabid Transit, oggi AMSS TRB ViDra Team Serbia con una Yamaha R1 preparata da YART ed il ritorno in equipaggio di Sheridan Morais

Tra le squadre private iscritte a tempo pieno al FIM EWC 2017/2018 figura il Team Rabid Transit. La squadra, fondata tra gli altri da Brandon Cretu (trascorsi al TT e nelle principali corse su strada), si è affacciata per la prima volta nel Mondiale Endurance 2016 con mezzi non di poco conto e, a più riprese, la disponibilità di piloti professionisti come Sheridan Morais e Ivan Silva per puntare in alto.

Di fatto una sorta di “Team B” della YART con annessa disponibilità di una R1 preparata dalla struttura di Mandy Kainz, per il prosieguo della stagione 2017/2018 il Team Rabid Transit si rinnova. In primis la denominazione, oggi AMSS TRB ViDra Team Serbia in virtù di accordi di sponsorizzazioni con società serbe, indispensabili per mettere insieme un programma ambizioso per la 24 ore di Le Mans del 21/22 aprile prossimi.

Accanto a Brandon Cretu e Dalibor Miletic in squadra si rivedrà Marko Jerman, strappato al Maco Racing Team dal Bol d’Or, con il gradito ritorno di Sheridan Morais. Dai recenti trascorsi con YART nella categoria, il pilota sudafricano è reduce da un positivo 2017 nel Mondiale Supersport dove, con una Yamaha R6 del Kallio Racing, fino alla penultima gara si è ritrovato in lizza per il titolo iridato, aggiudicandosi inoltre la vittoria al Lausitzring.

When you’re kit and livery are 👌🏼then @godinjonathan makes you look #fast too! 😜 Thanks @bell_powersports @rst_moto @knoxarmour @slgrafics 😎 My first @fim_ewc_official @suzukacircuit_official 8-hour race was amazing this year. Being on track with literally the best in the world from @motogp @worldsbk & @officialbsb …not to mention some of the most trick bikes I’ve ever seen…all I can say is 🙌🏼 Can’t wait to go back…easily my favorite circuit now. Didn’t do too bad my first time there but hoping to improve even more next year. Thanks @teamrabidtransit @transitivetechnology @yart7official @yart7 @bridgestonemoto @sheridanmorais @selbysamjones 🙏🏼 #racing #motorcycle #moto #travel #Japan #Suzuka #fimewc #endurance #worldsbk #motogp #bsb #photography #picture #perfect #thankful #team #friends

Un post condiviso da Brandon Cretu (@bcretu) in data:

Shez sarà il pilota giusto per condurre la R1 #32 più in alto possibile nelle qualifiche e, soprattutto, nei stint di gara dove scenderà in pista.