Triumph pronta a entrare in Moto2

TRIUMPHO MOTO2
@TRIUMPH

Dopo mesi di indiscrezioni sembra essere finalmente arrivato il momento dell’annuncio: la Triumph fornirà i motori Moto2 al posto della Honda. La middle class passa al tre cilindri

Sembra ormai ufficiale ed imminente l’arrivo della Casa motociclistica inglese Triumph nel motomondiale. Il suo ruolo sarà quello di fornire i motori alla Moto2 dal 2019 al posto della Honda che ad oggi sta ricoprendo l’incarico e che ha sempre avuto questo ruolo sin dalla nascita della categoria arrivata in sostituzione della GP250. Da tempi è noto che la Casa giapponese voglia lasciare il suo ruolo nella categoria intermedia e in questi mesi si sono rincorse molte voci sui possibili sostituti: inizialmente sembrava che sarebbe stata la Dorna a fornire un monomotore progettato e costruito in partnership con qualche engineering europea.

Ma anche KTM, neo arrivo in Moto2, avrebbe manifestato il suo interesse per il progetto. L’ultima notizia ed anche la più sicura sembra però quella che riguarda la Triumph che da tempo pensa di entrare nel campionato del mondo con un ruolo di prestigio. L’annuncio dovrebbe arrivare proprio al Mugello durante il Gran Premio d’Italia.  Non resta che attendere per scoprire finalmente il futuro della Moto2, una categoria che pur vituperata da tanti media, continua a raccogliere consensi e che sta anche trovando nuovi motivi di interesse dal punto di vista tecnologico.