Yamaha domina a Suzuka e Niccolò Canepa è Campione del Mondo Endurance

8 ORE SUZUKA
@YAMAHA

Terza vittoria consecutiva a Suzuka per la Yamaha Factory Racing, mentre Niccolò Canepa riesce a portare a casa il titolo Mondiale Endurance assieme al Team GMT94

La Yamaha Factory Racing ha vinto per la terza volta consecutiva la 8 Ore di Suzuka con la R1 di Nakasuga, Lowes e Van Der Mark, ma per l’Italia ci ha pensato Niccolò Canepa a regalare una gioia ai tifosi, laureandosi campione del mondo Endurance, primo italiano nella storia a riuscire nell’impresa, con la R1 del GMT94. Durante le 8 ore non sono mancati i colpi di scena iniziati quasi subito a causa della caduta di Tsuda con la Suzuki Yoshimura e di quella di Raffaele De Rosa con la BMW Motorrad39, due piloti che avrebbero potuto dire la loro. A complicare il tutto ci si è messa anche la pioggia piuttosto intensa sul tracciato anche se dopo poco è tornato il sereno: insomma una edizione della 8 Ore movimentata anche dal meteo per rendere il tutto più interessante. Dopo poco più di un’ora sono iniziati i cambi in sella alle moto ed è arrivata anche la Safety Car per la seconda caduta di De Rosa, da quel momento è iniziato un testa a testa tra Honda e Yamaha, una situazione vista e rivista a Suzuka e non solo. Nonostante i vari cambi le due Case si sono fronteggiate per molti giri con momenti favorevoli all’una o all’altra fino a quando è arrivato il colpo di scena: dopo circa tre ore infatti Nakagami è caduto con la sua CBR consegnando di fatto la vittoria nelle mani della Yamaha che si è solo dovuta preoccupare di gestire il vantaggio, agevolata anche dalla poca competivitá delle rivali rimaste in gara. Sul finale la Honda F.C.C. TSR ha perso anche il secondo posto andato alla Kawasaki Team Green a causa delle fiamme che si sono originate dalla moto di Randy De Puniet, così nessuna Honda è salita sul podio, fermandosi in quarta piazza. Festa grande in casa Yamaha Factory Racing quindi, con una vittoria in gara della squadra composta da Nakasuga, Lowes e Van Der mark e con Niccolò Canepa che vince il Mondiale Endurance assieme al Team GMT94, dimostrando che la R1 è in grado di essere davvero competitiva in Endurance, anche se in Superbike continua a soffrire molto.