Cosa hanno in comune Che Guevara e la Mosquito’s Way?

Che Guevara Mosquito

La tappa di Lignano Sabbiadoro della Mosquito’s Way è stata una grande festa, con una guest star davvero particolare ed inaspettata. Un Mosquitaro che ha viaggiato ben 4000 km per esserci

La Mosquito’s Way per la prima volta si è introdotta nel particolare mondo delle Custom e dei veri Biker come ospite della edizione 2017 della “Biker Fest 2017” dal 19 al 21 maggio a Lignano Sabbiadoro. La famosissima kermesse dedicata al mondo Custom e alle bellissime vetture USA della 22° Car Reunion. Una vera festa fatta di passione, esposizioni, test, parate e tanto show. In questo fitto programma di eventi Musica e tante manifestazioni, la Mosquisto’s Way ha raccolto un nutrito numero di oltre 40 partecipanti intervenuti da tutta Italia ma addirittura anche dall’Uruguay.

Incredibilmente a sorpresa si è iscritto l’uruguaiano Willy Lemes che ha portato dalla sua nazione il suo Mosquito con lo scopo di battere il record mondiale ufficiale di percorrenza a bordo di questo mezzo. Come ha spiegato al microfono di un Piero Pelù affascinato, incredibilmente il record appartiene a Ernesto Che Guevara che ha percorso 4250 Km con un Mosquito Garelli nelle strade sudamericane che ha poi attraversato di nuovo con la sua Norton 500 del 1939 da lui chiamata “Poderosa” e poi descritta nel libro “Notas de viaje” e nel film “I diari della motocicletta”.

Quindi grandi festeggiamenti per questo Mosquitaro Doc Uruguaiano accolto dalla tribù come un vero eroe. Will Lemes (su Facebook Willi Lemes Lemesfernandez) ha raccontato questa incredibile storia di Ernesto Guevara che prima di effettuare il suo famoso viaggio, raccontato nel libro Latino americana e nel film “I diari della motocicletta”, dove ha attraversato tutta l’America Latina partendo dall’Argentina per attraversare la Patagonia, il Cile il deserto dell’Acatama e poi il Perù del Lago Titicaca, grande lago situato tra Bolivia e Perù. Cuczo, capitale dell’impero Inca.  Machu Picchu, infine Colombia e Caracas in Venezuela.

Che Guevara Mosquito

Un viaggio che ha cambiato la vita e il destino di quello che sarebbe diventato il “CHE” e che viene celebrato come un’impresa leggendaria e ispiratrice. Ma nessuno sapeva o immaginava che il capitano “Che” Guevara avesse posseduto e guidato prima della “Poderosa” un Mosquito garelli 38cc con il quale ha effettuato un viaggio di oltre 4000 Km in quelle incredibili strade sudamericane.

Viaggio effettuato intorno al 1950 1951 omolagato solo nel 1995 e quindi ispiratore dell’avventura del nostro Mosquitaro Willi Lemes che si è imbattuto tramite il web nella Mosquito’s Way e ha pensato immediatamente di spedire il suo Mosquito per partecipare alla parata di Lignano e superare così il record di Che Guevara.

La cosa curiosa è che in pochi hanno creduto a questa incredibile e affascinante storia fino a quando Pelù ha trovato notizie vere dell’impresa di Ernesto Guevara e da quel momento Willi Lemes è diventato l’eroe della Mosquito di Lignano assaltato da tutti che volevano foto e autografi da questo stupendo personaggio.