Dakar 2021, tappa 11: Al-Attiyah non molla, ma Peterhansel è ancora lontano

Al-Attiyah vince la quinta tappa della sua Dakar e il gap da Peterhansel si riduce, sebbene manchi appena una tappa al termine

“Duro a morire”: questa sarebbe la citazione semi cinematografica valida per descrivere la prova di Nasser Al-Attiyah. Nella penultima tappa della Dakar 2021 che conduceva da Al-Ula a Yanbu, il pilota del team Toyota Gazoo Racing ha conquistato la quinta vittoria di tappa, continuando a tenere vive le speranze di vittoria nella categoria auto, con una sola gara da disputare prima della fine della 43esima edizione. La lotta, però, non è stata delle più semplici, grazie alla strenua competizione con l’attuale leader Stephane Peterhansel e Yaeed Al Rajhi, vincitore nella giornata di ieri.

Al Attiyah era in svantaggio di una quarantina di secondi all’ultimo rilevamento cronometrico, ma negli ultimi 26 km è riuscito nell’impresa di guadagnare quasi 3 minuti, vincendo alla fine per 1’56 sulla Mini di Peterhansel e di 2’26 su quella di Sainz. Dopo l’attacco portato negli ultimi giorni, il pilota della MINI ha iniziato a gestire il vantaggio, ora sceso a 15’05” a una tappa dal termine ma la leadership non è stata intaccata. Carlos Sainz, invece, continua a occupare la terza posizione della classifica, ormai consolidata da giorni dopo essere uscito dalla lotta per il successo a causa di diverse problematiche.