Diretta MotoGP Barcellona, live dal circuito la cronaca del GP di Catalogna

DIRETTA MOTOGP BARCELLONA
@HONDA

Segui la diretta delle gara di MotoGP di Barcellona, 7° round del Mondiale MotoGP 2017 dal circuito di Montmelò che ospita il Gran Premio di Catalogna

Daniel Pedrosa si è preso la seconda pole stagionale sul tracciato di Montmelò dopo quella conquistata a Jerez, e come accaduto sul tracciato andaluso, anche in Catalogna il compagno di squadra di Marc Marquez sembra poter recitare il ruolo di lepre. Alle spalle di Pedrosa in griglia c’è una piacevole sorpresa per i tifosi Ducati, con la prima fila completata da Lorenzo e Petrucci. La Desmosedici è molto veloce a Barcellona, e la GP17 potrebbe essere un cliente molto scomodo per la vittoria in gara. Se da un lato del box Honda c’è la festa per la pole di Pedrosa, nel lato box di Marquez la situazione appare diversa. Il Cabroncito è caduto quattro volte durante le varie sessioni, con due cadute concentrate nella sola Q2. Il campione in carica è velocissimo, ma troppo incline all’errore in questo momento. E’ come se fosse sempre troppo impiccato e forse le Michelin edizione 2017 non gli perdonano certi eccessi. Le Yamaha sono decisamente in difficoltà con Vinales nono e Rossi addirittura tredicesimo e fuori dalla Q2. L’asfalto con basso grip e le alte temperature hanno mandato la M1 in difficoltà, replicando quanto visto a Jerez. In gara ci sarà probabilmente da soffrire per i piloti della Casa di Iwata.

Diretta MotoGP Barcellona 2017 – Cronaca diretta

Termina qui la nostra cronaca in diretta del GP di Catalogna a Barcellona, che ha regalato la seconda vittoria consecutiva ad Andrea Dovizioso e alla Ducati. Magnifica gara di MArquez e Pedrosa, sul podio. Ottimo Lorenzo, che dopo aver condotto nelle fasi iniziali, ha raccolto un buon quarto posto. Disastro vero per le Yamaha ufficiali, che terminano in ottava e decima piazza con Rossi e Vinales. GRAZIE!

Grandi festeggiamenti in pista per la vittoria di Andrea Dovizioso in pista, un risultato incredibile per la Ducati. Era dal 2010 che la Ducati non vinceva due gare consecutive

Ultimo Giro – Gigi Dall’Igna felicissimo per la vittoria di Andrea Dovizioso. Una vera vittoria di testa per Dovizioso e la Ducati

Ultimo Giro – Magnifica vittoria di Dovizioso! Ecco la top ten:

  1. Andrea Dovizioso
  2. Marc Marquez
  3. Dani Pedrosa
  4. Jorge Lorenzo
  5. Johann Zarco
  6. Jonas Folger
  7. Alvaro Bautista
  8. Valentino Rossi
  9. Hector Barbera
  10. Maverick Vinales

Ultimo Giro – Andrea Dovizioso ha vinto il GP di Catalogna!!!!!!! Seconda vittoria in stagione per Dovizioso e la Ducati

Ultimo Giro – Zarco attacca Folger per la quinta piazza e lo passa. Rosi ottavo davanti a Barbera e Vinales

Ultimo Giro – Dovizioso sta volando verso la seconda vittoria consecutiva in sella alla Ducati!!! Un risultato incredibile

Giro n°25 – cade Danilo Petrucci, mentre era quinto. Chiusura in ingresso curva

Giro n°25 – Altri quattro decimi recuperati, il vantaggio di Dovizioso arriva a quasi due secondi. Bautista fa un errore e fa una lunga divagazione fuori pista senza cadere

Giro n°25 – Un secondo e sette decimi di vantaggio per Dovizioso su un Marquez, che non regge il passo della Ducati a tre giri dalla fine. Pedrosa resta terzo

Giro n°24 – Dovizioso ha un secondo e mezzo su Marc Marquez! Rossi decimo davanti a Vinales, che sta recuperando

Giro n°23 – Lorenzo attacca e passa Folger per la quinta piazza! Dopo passa anche Petrucci, bellissimo recupero per Lorenzo. Ducati factory 1a e 4a

Giro n°23 – Petrucci ha passato Folger per la quarta piazza, mentre anche Lorenzo ha ripreso il tedesco del Tech3

Giro n°23 – Dovizioso continua a recuperare qualche decimo su Marquez, che non molla. L’italiano potrebbe vincere clamorosamente la seconda gara consecutiva

Giro n°22 – Vinales è undicesimo, mentre Rossi resta nono. Disastro Yamaha Factory.

Giro n°22 – Dovizioso resta primo su marquez, mentre Pedrosa perde terreno. Il Dovi recupera altri 4 decimi. Lorenzo passa Bautista e Zarco ed è sesto

Giro n°21 – Otto decimi tra Dovizioso e Marquez. Spingono entrambi al massimo, si prepara un duello per il finale!

Giro n°21 – Marquez si mangia un decimo, ma resta a circa un secondo. Petrucci attacca Jonas Folger per la quarta piazza

Giro n°20 – Marquez resta ad un secondo da Dovizioso, e si prepara un duello di fuoco per gli ultimi passagi

Giro n°20 – Il vantaggio di Dovizioso sale ad un secondo su Marquez e Pedrosa. Lorenzo attacca Zarco per il settimo posto

Giro n°19 – Marquez vuole riprendere Dovizioso e sta rischiando moltissimo. Zarco attacca Bautista per la sesta piazza. Rossi continua a perdere terreno

Giro n°18 – Dovizioso il più veloce in pista, stacca le due Honda, ma Marquez attacca Pedrosa e si lancia all’inseguimento di Desmodovi

Giro n°17 – La Ducati di Dovi conduce la gara, mentre Marquez vuole attaccare Pedrosa per non far scappare l’italiano

Giro n°17 – Dovizioso in testa alla gara potrebbe tentare lo strappo sulle Honda di Pedrosa e Marquez

Giro n°17 – Rossi perde un altro secondo da Lorenzo. Grande difficoltà per l’italiano. Dovizioso passa Pedrosa al termine del rettilineo!

Giro n°16 – Dovizioso è vicinissimo in ogni staccata a Pedrosa, e Marquez potrebbe approfittarne. Sembra che nessuno voglia prendersi la responsabilità di attaccare

Giro n°16 – Daniel Pedrosa continua in testa alla gara, conducendo su un gruppetto formato da Dovizioso, Marquez e Folger

Giro n°15 – Ennesimo “finto” attacco di Dovizioso, che sembra volontariamente chiudere il gas in rettilineo per non passare lo spagnolo. Rossi sta perdendo terreno su Lorenzo, le Yamaha ufficiali stanno replicando la gara di Jerez

Giro n°14 – Marquez sembra voler attaccare Dovizioso. Cade Jack Miller, mentre Petrucci non riesce ad annullare il gap con Folger

Giro n°14 – Dovizioso passa sul traguardo attaccato a Pedrosa. Se dovesse terminare la gara così, si porterebbe a -9 da Vinales nella generale

Giro n°13 – Continua la bellissima gara di Folger, che resta quarto attaccato a Marquez. Vinales è solo tredicesimo, in grande difficoltà

Giro n°13 – Metà gara, con Pedrosa che resta leader. Marquez terzo alle spalle di Dovizioso. Rossi attaccato a Lorenzo, ma non riesce ad attaccarlo per l’ottava piazza

Giro n°12 – Dovizioso sembra quello messo meglio in questa fase, ma non attacca Pedrosa. L’italiano sta facendo una grande gara di attesa

Giro n°12 – Piccolo errore di Marc Marquez, che va lungo alla prima staccata ma resta in traiettoria. Le gomme stanno cedendo, il ritmo si è alzato di circa mezzo secondo

Giro n°12 – Rossi attacca Lorenzo che si difende. Zarco ha già passato lo spagnolo ed è settimo

Giro n°11 – Petrucci continua la sua marcia di avvicinamento ai primi, e recupera qualche decimo su Folger, che gira fortissimo

Giro n°11 – Dovizioso resta vicinissimo a Pedrosa, e sembra in alcuni trati averne di più dello spagnolo. Marquez perde qualcosa

Giro n°10 – Daniel Pedrosa è primo su un Dovizioso in formissima. Marquez terzo mentre impressiona Folger che resta attaccato al podio. Petrucci recupera. Bautista passa Lorenzo, che sta per subire l’attacco di Rossi. Zarco passa Rossi e si porta in ottava piazza

Giro n°9 – Continua la rimonta di Rossi, che assieme a Bautista è arrivato sulla coda di Jorge Lorenzo, che perde 6 decimi al giro

Giro n°9 – Pedrosa resta leader su Dovizioso, Marquez, Folger, Petrucci, Lorenzo, Bautista, Rossi, Zarco e Miller

Giro n°8 – Pedrosa passa Marquez ed è in testa alla gara! Rompe il motore l’Aprilia di Espargarò. Dovizioso attacca Marquez e lo passa rendendo impossibile la risposta.

Giro n°8 – Marquez guida su Pedrosa. Rossi sta recuperando ed è ottavo, alle spalle di Bautista. Dovizioso resta sulle Honda in testa, mentre Lorenzo perde terreno

Giro n°7 – Due Honda davanti a tutti, ma Dovizioso resta attaccato. Folger attacca Lorenzo, ma Jorge gli restituisce il sorpasso. Bel duello! Alla fine passa Folger. Anche Petrucci sta attaccando Lorenzo e lo passa alla 10

Giro n°7 – Marquez attacca in modo spettacolare Lorenzo e lo passa! Il campione del mondo in testa alla gara, mentre Lorenzo viene passato sia da Pedrosa che da Dovizioso

Giro n°6 – Zarco attacca Espargarò, che è preceduto da Bautista. Rossi sta recuperando  su questo terzetto

Giro n°6 – Trenino formato dalle Ducati e Honda ufficiali in testa alla gara, con Folger quinto sulla prima Yamaha. Petrucci si sta avvicinando al pilota del Tech3

Giro n°5 – Dovizioso esce benissimo e attacca Pedrosa che però risponde benissimo. Folger sta correndo una bella gara e resta attaccato ai primi quattro. Rossi è decimo e prende Zarco. Vinales resta quindicesimo, in grande difficoltà

Giro n°4 – Marquez insegue Lorenzo, mentre Petrucci le tenta tutte per attaccare Espargarò e lo passa!

Giro n°4 – Lorenzo resta in testa, con Dovizioso che è sulla coda di Pedrosa. Intanto Rossi è decimo con un sorpasso bellissimo alla prima staccata, e triplo sorpasso!

Giro n°3 – La manovra alla partenza di Petrucci è sotto investigazione da parte dei commissari

Giro n°3 – Giro più veloce in gara per Andrea Dovizioso, mentre Danilo Petrucci recupera ed è settimo. Sta rimediando alla brutta partenza

Giro n°2 – Marquez è sulla coda di Lorenzo, mentre impressiona Espargarò con l’Aprilia che resta attaccato a Dovizioso

Giro n°2 – Passa primo Lorenzo, su Marquez, Pedrosa, Dovizioso, Espargarò, Bautista, Folger, Petrucci. Rossi tredicesimo, Vinales quindicesimo

Giro n°1 – Jorge Lorenzo in testa alla gara! Supera Pedrosa, terzo Marquez. Marquez passa a sua volta Pedrosa. Quarto Espargarò con l’Aprilia

Giro n°1 – Brutto rischio per Petrucci e Marquez con i manubri che si toccano allo start, ma non c’è caduta!

Giro n°1 – Al semaforo verde scatta benissimo Pedrosa che si infila per primo nel cambio di direzione!

Ore 14.00 – Piloti allineati in griglia di partenza. Parte il GP di Catalogna a Barcellona!

Ore 13.59 – Pedrosa guida il gruppone. Tutti gli occhi sono puntati sul pilota della HRC che potrebbe tentare la fuga sin dai primissimi passaggi

Ore 13.59 – Parte il plotone per il giro di ricognizione. Questa sarà anche la gara n°200 per Andrea Iannone, un bel traguardo per The Maniac

Ore 13.58 – Tutto pronto per il giro di ricognizione, i tecnici ed il personale dei team stanno iniziando a lasciare la griglia di partenza.

Ore 13.57 – Marquez dovrà evitare tutti gli errori commessi nelle varie sessioni, che hanno portato addirittura a cinque il numero di cadute complessive nel weekend, compresa la scivolata nel warmup

Ore 13.55 – Valentino Rossi concentratissimo in griglia. Nel 2016 qui vinse una gara fantastica, mentre oggi parte tredicesimo e dovrà lottare con una M1 che non digerisce il basso grip e le temperature alle stelle di Barcellona

Ore 13.54 – Jorge Lorenzo punterà sulla distanza e sulla capacità di preservare le gomme. Lo spagnolo è su mescola hard per entrambe, mentre Marquez sta valutando la media all’anteriore

Ore 13.52 – Temperature molto alte sul tracciato di Montmelò, con tanti piloti che correranno su gomme hard all’anteriore ed al posteriore. Sarà fondamentale la gestione della gara per tutta la distanza. 50° la temperatura dell’asfalto in griglia

Ore 13.50 – Buongiorno, inizia la nostra cronaca Live del GP di Barcellona MotoGP. Dopo la vittoria di Mir in Moto3 e Alex Marquez in Moto2, è il momento di scoprire se uno spagnolo potrà completare il tris in MotoGP

Inizio ore 14.00 – La cronaca live del Gran Premio inizierà pochi minuti prima del semaforo verde.

Diretta MotoGP Barcellona 2017 – Previsioni Meteo

Il meteo è stato quasi perfetto sul tracciato di Montmelò, trane che nella prima sessione di libere del venerdì, quando i piloti hanno potuto girare poco a causa dell’asfalto bagnato dopo un scroscio notturno. Il sole porterà la temperatura sull’asfalto alle stelle durante il Gran Premio, e la scelta della gomma corretta sarà fondamentale. La Yamaha sembra la moto più in difficoltà con il mix di alta temperatura e basso grip sull’asfalto. Honda e Ducati sembrano messe meglio sia per quanto riguarda la gestione del consumo che le prestazioni assolute.

Diretta MotoGP Barcellona 2017 – Prove libere, qualifiche e warm up

La Honda è senza dubbio in ottima forma a Barcellona, con Pedrosa che si è candidato sin dalle prime sessioni di libere al ruolo di uomo da battere. Dopo la festa del Mugello, anche la Ducati si è confermata al top, ma questa volta non è stato Andrea Dovizioso a raccogliere il risultato ad effetto, lasciando a Jorge Lorenzo l’onore di portare la Desmosedici in prima fila. Prima fila che ospiterà allo start della gara anche un grandissimo Danilo Petrucci, che ormai ha perfettamente in mano la GP17 e sta ripagando Ducati per la fiducia ricevuta. L’argomento chiave è il basso grip sull’asfalto e la tenuta delle gomme, con tanti piloti in grado di fare un buon giro, ma enormi difficoltà da parte di tutti a mantenere un passo costante per la distanza di gara.

Le qualifiche hanno visto Pedrosa prendersi la pole, e le Yamaha in grande difficoltà. Il battistrada del mondiale Maverick Vinales ha lottato per tutto il fine settimana con il setup della sua M1, accusando anche la Michelin di aver portato gomme con specifiche inadeguate per la moto di Iwata a Barcellona.

Nel warm up il miglior tempo l’ha segnato Jonas Folger con la Yamaha del Tech3, mentre Marquez ha infilato la quinta caduta del weekend, confermando che non sta affatto vivendo un buon momento in sella alla Honda. Secondo nella sessione Scott Redding, mentre è terzo e si conferma molto veloce Aleix Espargarò con l’Aprilia, che in qualifica si è preso il quarto posto e potrebbe essere una buona sorpresa per la gara. Rossi è settimo nella sessione alle spalle di Dovizioso, mentre Vinales è solo undicesimo e durante il warm up ha provato varie soluzioni tecniche per risolvere i problemi con le gomme.

Diretta MotoGP Barcellona 2017 – La pista di Montmelò, che ha regalato alcune pagine fantastiche della storia del motociclismo

Il tracciato di Montmelò ha la denominazione ufficiale di Circuito de Cataluña, e si trova a circa 20 km da Barcellona. Inizialmente destinato prevalentemente alle competizioni automobilistiche, ospita il GP di Spagna F1 dal 1991, ed è uno dei tracciati più utilizzati in assoluto per i test invernali, visto il clima mite che c’è costantemente in questa zona della Spagna. Dal 1992 ospita il Gran Premio di Catalogna valido per il Motomondiale. L’impianto prevede tre diverse configurazioni del tracciato, con il layout GP affiancato dal Nacional e dall’Escuela, spesso utilizzati nei trofei nazionali. La configurazione che sarà utilizzata nella gara MotoGP 2017 è quella di 4.655 mt e 16 curve, dopo che le modifiche introdotte in seguito all’incidente di Luis Salom, sono state bocciate dai piloti dopo le prime due sessioni di libere.

SCHEDA CIRCUITO
Nome: Circuito de Cataluña
Anno di costruzione: 1991
Lunghezza della pista: 4.655 m
Curve: 16
Distanza da percorrere: 116.3 km
Giri da percorrere (MotoGP): 25

Diretta MotoGP Barcellona 2017 – Dove vederla in tv e in streaming

CLICCA QUI PER MAGGIORI INFO SU COME VEDERE LA MOTOGP IN STREAMING

La diretta streaming del Gran Premio di Barcellona sarà trasmessa in diretta tv sul satellite tramite Sky (canale Sky Sport MotoGP) e in chiaro su TV8 (canale 8 del digitale terrestre). Per gli abbonati a Sky è possibile vedere tutto il weekend della MotoGP anche in streaming tramite l’applicazione SkyGo. Il riferimento per lo streaming, in chiaro e gratuito è la piattaforma web ufficiale del canale TV8. Segnaliamo inoltre che la tv svizzera RSI ha prolungato il contratto per la trasmissione del Motomondiale. Per vedere dunque la MotoGP in Streaming sulla TV Svizzera è possibile collegarsi gratuitamente sul sito Sport Live Streaming di RSI LA2. La diretta streaming è riservata ai residenti nel territorio svizzero e a tutti gli utenti che dispongono di un indirizzo IP proveniente dalla confederazione.