Ducati, Ciabatti: “Vivremo in restrizione per mesi”

paolo ciabatti

Il direttore sportivo Ducati Paolo Ciabatti ha commentato la situazione attuale del motomondiale affermando che le restrizioni potranno allungarsi ancora.

Quale sarà il futuro della MotoGP ancora non si sa. Dopo il GP del Sachsering anche quello di Motegi sembra a forte rischio. Germania e Giappone hanno esteso le restrizioni ai grandi eventi e i due Gran Premi potrebbero saltare.

E’ chiaro quindi che il mondiale riprenderà solo in sicurezza, ma per Paolo Ciabatti il futuro sarà completamente diverso: “Dovremo vivere con restrizioni per mesi. Dovremo accettarlo. Non ci sarà permesso di salire a bordo di un aereo per molto tempo. Ci saranno regolamenti di quarantena all’entrata e si applicheranno le regole di distanza. Forse uno prescriverà un sistema di tracciamento, la libertà di movimento sarà limitata“.