Ducati, Dovizioso: “Temo ulteriori rinvii. Sarebbe bello ricominciare in Italia”

Andrea Dovizioso, pilota della Ducati

Andrea Dovizioso ha dato la sua opinione sull’attuale situazione legata al Coronavirus e ha fatto una previsione sull’inizio del campionato.

Come Danilo Petrucci, anche Andrea Dovizioso è stato intercettato dalla Gazzetta dello Sport. Il ducatista ha raccontato come sta vivendo questi giorni di quarantena: “Chiuso in casa, passo il tempo tra provare ad allenarmi e guardare i telegiornali per informarmi. Per fortuna che nel capannone ho la palestra. È l’unico sfogo, così per far passare il tempo mi sono messo a fare lavoretti a casa: la mia officina non è mai stata così in ordine“.

Sul futuro della MotoGP ha fatto una sua personalissima previsione: “Se anche da noi la situazione migliorerà prima di altri Paesi, prima che tutto si normalizzi anche fuori dall’Italia ci vorrà tempo. Temo che continueremo a vedere rinvii per un paio di mesi. Va a finire che la prima gara sarà in Italia. Sarebbe bello“.