Ducati svelerà il V4 nella tappa MotoGP a Misano?

DUCATI
@DUCATI

Forse non dovremo aspettare EICMA per vedere il nuovo V4 Ducati, che potrebbe essere svelato da Lorenzo e Dovizioso a Misano, in occasione della tappa MotoGP

Il V4 Ducati destinato a sostituire il bicilindrico sulle sportive top di gamma di Borgo Panigale, potrebbe essere mostrato al pubblico durante il Gran Premio di San Marino MotoGP sul tracciato di Misano. Questa tempistica, anticiperebbe di molto quella prevista, che sembrava puntare tutto su EICMA 2017 in novembre. L’erede del bicilindrico che attualmente equipaggia la Panigale, è attesissimo da appassionati e non solo. Questo nuovo motore potrebbe essere la chiave di volta per il passaggio di Ducati in una sorta di “fase due” della sua storia, con l’inserimento sulle linee di produzione di questa novità importantissima. Non dobbiamo dimenticare infatti che Ducati è di fatto in vendita, e che il progetto V4 potrà essere determinante per il futuro dell’Azienda, che gode di ottima salute e potrebbe diventare un boccone sempre più appetibile per i colossi che sono interessati all’acquisizione del brand italiano.

Probabilmente a Misano non verrà presentata la moto intera, bensì il solo propulsore. Sulla falsariga di quanto fatto da Aprilia all’epoca del debutto della sua RSV4, con il quattro cilindri made in Noale mostrato con largo anticipo rispetto alla moto. Il V4 di Borgo Panigale che verrà forse svelato a Misano da Dovizioso e Lorenzo, non sarà una versione 1000 cc, bensì probabilmente un 1100 cc. Il motivo è che Ducati metterà in produzione in questa prima fase una versione a cilindrata maggiorata per due ragioni molto semplici. La prima è che i 100 cc in più possono costituire una riserva di CV che permetterebbero a Ducati di stabilire un nuovo record per un V4 di produzione, consentendo al Marketing di poter contare su dati “monstre” in ogni campagna.

La seconda ragione è invece di carattere sportivo e riguarda la SBK molto da vicino. Se Ducati dovesse omologare e mettere in produzione una V4 di 1000 cc, qualsiasi Team privato potrebbe acquistarla, prepararla ed utilizzarla per correre in SBK o in altri campionati nazionali. Ducati vuole scongiurare questo rischio, rendendo di fatto fuori regolamento SBK la sua prima versione del V4. La prima Ducati V4 schierata in gara, sarà una moto ufficiale nel 2019, con molte probabilità che in griglia SBK torni un discreto numero di Ducati, come ai tempi della 998 e 999.

Non resta che attendere il 10 settembre e la tappa MotoGP di Misano, per scoprire se da Borgo Panigale dovessero davvero mostrare al pubblico un motore che sta creando aspettative enormi tra appassionati e addetti ai lavori.