F1, Allison difende Hamilton: «Non ha fatto nulla di sbagliato»

James Allison, nuovo Chief Technical Officer Mercedes - LAT Images

Continuano i commenti sul contatto tra Hamilton e Verstappen. James Allison difende il pilota britannico

Il direttore tecnico della Mercedes James Allison nel consueto debrief pubblicato dalla Mercedes su Youtube, ha parlato del contatto tra Hamilton e Verstappen che è costato all’olandese il ritiro dalla gara.

Per il dt, l’inglese non avrebbe fatto nulla di sbagliato: «Se siete all’interno della curva, tentando di sorpassare sfruttando la traiettoria all’interno della curva, allora il regolamento richiede che siate sostanzialmente a fianco. Non è richiesto di essere davanti quindi, se si seguono le note che vengono fornite ai commissari della FIA e si guarda fotogramma per fotogramma quello che è successo con Lewis, lui era sostanzialmente a fianco, avrebbe assolutamente fatto la curva e infatti ha fatto la curva e quindi non c’era bisogno che cedesse alcun terreno in favore di Verstappen. Personalmente ritengo che sia stata una decisione dura. Se si guarda il documento in mano ai commissari allora penso che Lewis non abbia fatto nulla di sbagliato»