F1, al posto del Gp d’Australia si candida Silverstone

Il circuito inglese di Silverstone

Dopo la cancellazione del Gp d’Australia, l’amministratore delegato del circuito Silverstone si candida per un possibile bis

La settimana è iniziata con l’annuncio della cancellazione del Gp d’Australia. La pandemia e in particolare la variante Covid ha reso praticamente impossibile la trasferta e, ora, la FIA è alla ricerca di un nuovo circuito. Nelle ultime ore pare che sia avanzata la candidatura di Silverstone, che vorrebbe proporre un bis.

A parlarne è l’amministratore delegato del circuito, Stuart Pringle: «Se potremo aiutare garantendo una gara in più, saremo felicissimi di farlo. La Formula 1 merita rispetto e fiducia per essere riuscita a far disputare 17 gare lo scorso anno”, ha proseguito il manager, sottolineando come sia stata «l’unica organizzazione sportiva a riuscire in un’impresa simile».