F1, Gp Austria, Zak Brown: «Stabilito un precedente negativo sui sorpassi»

Sakhir (Bahrein) 28/03/2018 - gara F1 / foto Imago/Image Sport nella foto: Zak Brown

Dopo il Gp d’Austria, il team principal della McLaren, Zak Brown, ha parlato delle penalità inflitte nel corso della gara

Il Gp d’Austria di domenica è stato sicuramente caratterizzato dalle numerose penalità inflitte ai piloti. Ha fatto particolarmente scalpore la prima, data a Lando Norris per aver chiuso Perez in curva 4, mandando il messicano sulla ghiaia.

Di questo ha parlato Zak Brown, team principal della McLaren: «Ho pensato che fosse una sciocchezza. Sono nel mondo delle corse da circa 35 anni e quando attacchi all’esterno, sicuramente nei primi giri, penso che chi attacca sia consapevole dei rischi».

«Per 50 anni abbiamo visto dei grandi duelli ruota a ruota, ma sai che provandoci così ti metti a rischio di non avere spazio in uscita di curva. Ho pensato che fosse stata una grande manovra, ferma e dura. E credo che a volte dovremmo lasciare che i piloti corrano, pur assicurandoci che stiano facendo cose sicure e che rimangano sempre entro certi limiti. Ma di tutti quelli con cui ho parlato, non credo che ci sia stato un solo pilota che pensi che quella non sia stata una manovra pulita, e che se hai l’intenzione di provare a passare all’esterno, sai che c’è questo rischio», ha proseguito Brown.