Connettiti con noi

Formula 1

F1, Gp Brasile, Verstappen: «Mondiale? Penso una gara alla volta»

Pubblicato

su

Durante la conferenza stampa del giovedì, Max Verstappen ha parlato di quello che si aspetta dall’appuntamento in Brasile

Durante la conferenza stampa del giovedì che anticipa il weekend di F1, Max Verstappen ha parlato anche di quello che si aspetta da Interlagos e dalla lotta punto su punto con Lewis Hamilton:

POST MESSICO – «Dopo la vittoria in Messico siamo a stati a cena con il papà di Sergio Perez che ha invitato tutto il team. Poi ho passato un po’ di tempo a casa di Nelson Piquet. Consigli? Non mi servono consigli, ho passato bei momenti con la sua famiglia e io sono un tipo rilassato, fuori dalle corse non amo molto parlare di lavoro. Posso dire che Nelson ha un garage da sogno, ci sono macchine incredibili, un giorno vorrei averne uno così anche io».

MONDIALE – «Eravamo rimasti un po’ colpiti dalla qualifica in Messico, eravamo sotto shock a un certo punto, però poi la domenica siamo tornati veloci e tutto ha funzionato bene. Semplicemente in Messico non era il nostro sabato. Il Mondiale? Io penso una gara alla volta, credetemi, anche perché come si è visto in Messico le cose cambiano velocemente, quindi meglio pensare a vincere una gara alla volta. Anche perché qui in Brasile la pista è adatta a noi ma lo era anche in Messico e poi è stata una battaglia durissima con Lewis, quindi mi aspetto la stessa cosa qui. Pronto a lasciare il 33 per avere l’1? Beh, sarebbe bello!».

SPRINT RACE – «Per questo tipo di Qualifiche devi partire davanti perché non hai tempo di recuperare, non c’è margine per passare, io sono più favorevole al sistema tradizionale, al weekend classico».