F1, GP Emilia Romagna, Hamilton: «Non mi aspettavo di battere le Red Bull»

Lewis Hamilton, sette volte iridato - foto Imago/Image Sport

Lewis Hamilton si avvicina a quota 100 pole in carriera, vincendo in volata le qualifiche del GP di Imola, davanti a Perez e Verstappen

Il Campione del Mondo in carica, Lewis Hamilton, ha conquistato a Imola la pole numero 99 della carriera, battendo le Red Bull di Sergio Perez e Max Verstappen. Il pilota inglese, alla sua 160° prima fila in carriera, ha fissato il crono a 1’14”411, superando di +0.035 il messicano e di +0.087 l’olandese. Queste le sue dichiarazioni quasi incredule al termine delle qualifiche, rilasciate a Sky Sport: «Una giornata grandiosa. Non mi aspettavo che fossimo davanti alle Red Bull. Questo weekend sono andate velocissime. Ad un certo punto erano avanti 6 decimi e non sapevamo come batterli. Ma la macchina è andata molto meglio dall’inizio».

Si accende la sfida con i rivali della Red Bull: «Da solo contro due Red Bull? Adoro la sfida. Mi piace vedere finalmente le Red Bull così vicino. Renderà complicata la strategia. Hanno un grande passo gara, sono sembrati forti nel long run, ma anche il nostro non è male. Sono contento, il mio primo giro è stato molto bello e molto pulito. Potevo migliorare nel secondo giro, non è stato buono come il primo. Ma quando ho saputo che ho fatto la pole ero molto orgoglioso».