F1, Gp Emilia Romagna: Russell si scusa con Bottas per l’incidente

Lo scontro tra Bottas e Russell ad Imola

Il pilota della Williams si è scusato pubblicamente con Bottas per l’incidente ma soprattutto per la reazione successiva

Dopo il terribile incidente di domenica ad Imola, probabilmente spinto dall’adrenalina, George Russell era andato a cercare giustizia personale nei confronti Valtteri Bottas. Un gesto sicuramente non edificante, specie perché, nel botto, entrambi hanno una percentuale di responsabilità, probabilmente con il giovane inglese che ne ha un po’ di più.

A mente fredda, però, Russell si è reso conto dell’errore commesso ed ha pubblicamente chiesto scusa al compagno di squadra per un weekend (Sakhir 2020, ndr) e al pubblico tutto: “Non ne vado orgoglioso, so che avrei potuto gestire meglio la situazione. Chiedo scusa a Bottas, al mio team ed a tutte le persone che sono rimaste deluse dalle mie azioni”. Questo il tweet integrale: