Connettiti con noi

Formula 1

F1, Mohammed Ben Sulayem eletto nuovo presidente della FIA

Pubblicato

su

Mohammed Ben Sulayem è ufficialmente il nuovo presidente della FIA: l’imprenditore emiratino succede a Jean Todt. Il comunicato

Mohammed Ben Sulayem è il nuovo presidente della FIA. L’imprenditore emiratino ha ricevuto il 61,62% dei voti dai club membri della FIA. Secondo il britannico Graham Stoker con il 36,62%. L’1,76% non ha votato. Ben Sulayem succede così a Jean Todt.  

Eletto per un mandato di quattro anni, ha nominato Carmelo Sanz de Barros Presidente del Senato, Robert Reid Vice Presidente per lo Sport e Tim Shearman Vice Presidente per la Mobilità. Queste le dichiarazioni del neo presidente e di quello uscente:

MOHAMMED BEN SULAYEM – «Sono molto onorato di essere stato eletto Presidente della FIA al termine dell’Assemblea Generale Annuale tenutasi oggi a Parigi. Ringrazio tutti i Club membri per la stima e la fiducia. Mi congratulo con Graham per la sua campagna e il suo impegno nei confronti della Federazione. Voglio esprimere la mia infinita gratitudine a nome della FIA e dei suoi membri a Jean Todt per tutto ciò che è stato realizzato negli ultimi 12 anni. Mi impegno a portare avanti l’importante lavoro e a fare in modo che il motorsport e la mobilità facciano ulteriori passi avanti».

JEAN TODT – «Un capitolo è giunto alla fine. Possiamo essere soddisfatti dei nostri risultati negli sport motoristici e nella mobilità sicura e sostenibile degli ultimi 12 anni. Vorrei ringraziare calorosamente il mio team, la nostra amministrazione e tutti i nostri club membri per il loro incrollabile impegno, entusiasmo e resilienza. Mi congratulo con Mohammed per la sua elezione a presidente della FIA e auguro a lui, alla sua squadra e alla Federazione i migliori successi per gli anni a venire».