Connettiti con noi

Formula 1

F1, Wolff sul ritiro di Hamilton: «Sarebbe un atto di accusa»

Pubblicato

su

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, è tornato a parlare delle voci su un possibile ritiro dalla F1 di Hamilton

Il futuro di Lewis Hamilton non è ancora completamente decisione. Il silenzio del pilota britannico prosegue da quel giorno ad Abu Dhabi dove Verstappen si è laureato campione del mondo all’ultimo giro.

Il suo team principal, Toto Wolff, è sicuro che un eventuale ritiro sarebbe un atto d’accusa: «Spero davvero che lo vedremo di nuovo – ha detto a Krone -.  Lui è la parte più importante del nostro sport. Sarebbe un atto d’accusa per tutta la Formula 1 se il miglior pilota decidesse di abbandonare a causa di decisioni scandalose».

Il manager austriaco della Mercedes è poi tornato proprio su quell’ultima gara: «Quello che è successo a Lewis è stato semplicemente sbagliato. Quel giorno era imbattibile, fino a quando i commissari non hanno fatto saltare tutto e hanno deciso di compiere tre infrazioni al regolamento. È difficile da comprendere, è qualcosa che resterà per sempre con noi, anche se Max Verstappen è stato un degno campione del mondo nel corso della stagione. Ma quel giorno, uno è stato migliore dell’altro, e non ha vinto».

Copyright © 2021 MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.