Formula 1: anche la Red Bull è preoccupata dalla Racing Point

Christian Horner, team principal della Red Bull

Christian Horner, team principal Red Bull, mostra tutta la sua preoccupazione per la velocità mostrata dalle Racing Point nei primi due Gp dell’anno

“Le Racing Point hanno mostrato un ritmo impressionante; in alcuni momenti della gara, Perez era 3-4 decimi più veloce delle Mercedes”, parole di Christian Horner, team principal della Red Bull che pone l’accento sulla velocità della Racing Point.

Una velocità che dunque preoccupa anche la scuderia che, in teoria, quest’anno è la candidata numero uno a contrastare lo strapotere Mercedes in Formula 1e che invece rischia di doversi guardare le spalle dalla ‘Mercedes Rosa’, in attesa di conoscere l’esito del ricorso presentato da Renault che rischia seriamente di scombussolare ancor di più questa anomala stagione 2020 di Formula 1.