Formula 1: continua il botta e risposta tra Ecclestone ed Hamilton

Bernie Ecclestone ex boss della Formula 1

Non si è fatta attendere la replica dell’ex boss della Formula 1 a Lewis Hamilton che lo aveva definito “ignorante e maleducato”

C’era da aspettarselo che Bernie Ecclestone non avrebbe ‘incassato e portato a casa’ il duro attacco di Lewis Hamilton sul delicato tema del razzismo.

La risposta dell’ex boss della Formula 1 non si è fatta attendere ed ha usato le colonne del Daily Mail per ribattere piccato: “Non sono contro i neri, il contrario. Sono sempre stato molto favorevole. Il padre di Lewis voleva entrare in affari con me, non lo avrei nemmeno considerato se fossi stato contro i neri. Nel corso degli anni ho incontrato molte persone bianche che non mi piacevano, ma mai una persona di colore che non mi piaceva. Sono stato rapinato un paio di volte, una volta da tre neri. Sono finito in ospedale, ma anche dopo non sono mai stato contro nessuno che fosse nero. Non penso a Lewis come ad un nero o altro. È solo Lewis per me. Se a un nero o a un bianco viene rifiutato un posto di lavoro, devi chiederti perché. Era a causa del colore della pelle o perché non erano all’altezza? Questo è quello che stavo dicendo”. Si prevedono nuove puntate sulla faccenda…