Connettiti con noi

Formula 1

Formula 1, Gp Bahrain: Vince Hamilton ma che paura per Grosjean

Pubblicato

su

Ennesimo trionfo del Campione del Mondo in una gara segnata dal terribile incidente di Grosjean, uscito miracolosamente illeso

Lewis Hamilton vince il Gp Bahrain durato oltre 3′ per via del terribile incidente occorso a Romain Grosjean nel corso del 1° giro. Una gara interrotta immediatamente per oltre un’ora e che poi ha visto due volte entrare la Safety Car prima per il ribaltamento della Racing Point alla ripartenza e poi, nel finale, per l’altra Mercedes Rosa, quella di Sergio Perez che vede sfumare il podio a 3 giri dalla fine per l’esplosione della power unit. La gara si è così conclusa dietro la SC con la Mercedes che vince davanti alle due Red Bull di Verstappen ed Albon. Male la Ferrari che chiude doppiata e con il solo Leclerc che riesce a chiudere nei punti. Questa la cronaca del lunghissimo Gp Bahrain, terz’ultima prova del Mondiale 2020 di Formula 1:


14,40 Questa la griglia di partenza del Gp Bahrain.

15,10 Parte il giro di formazione, tutte le vetture si muovono regolarmente.

GIRO 0/57 PARTENZA Hamilton mantiene la testa della gara. Bandiera rossa per un incidente con vettura in fiamme, si tratta di Romain Grosjean dopo un contatto con Daniil Kvyat.


GIRO 1/57 BANDIERA ROSSA Tutti i piloti sono tornati ai box in attesa degli sviluppi della situazione.

GIRO 1/57 Immediata bandiera rossa; momenti di grande apprensione a seguito del terribile incidente di Grosjean, uscito miracolosamente illeso.

HAAS SPEZZATA IN DUE La Haas si è spezzata in due; è incredibile che Grosjean sia riuscito a uscire con le sue gambe dalla monoposto. Il pilota franco-elvetico è stato caricato per sicurezza sull’ambulanza, lamenta qualche bruciatura sul corpo.

GROSJEAN COSCIENTE Grosjean verosimilmente sarà accompagnato in ospedale per accertamenti, la decelerazione subita è stata fortissima ma il pilota sembra stare bene.

RIPARTENZA POSTICIPATA Il guardrail distrutto dall’impatto deve essere completamente sostituito; fino ad allora non potrà ricominciare il Gp.

PARLA STEINER Gunther Steiner, team principal Haas: “Grosjean è stato portato in ospedale per sicurezza, ha qualche problema alle ossa ma è cosciente e nel complesso sta bene”.

GROSJEAN IN ELICOTTERO L’elicottero con Romain Grosjean a bordo si è sollevato in volo in direzione ospedale militare di Manama per i controlli del caso.

HAMILTON SU TWITTER “La Formula 1 non è un gioco”

PISTA QUASI OK Anche il direttore di gara Michael Masi a verificare il ripristino del guardrail danneggiato.

SI ATTENDE LA RIPARTENZA I piloti e le vetture sono nella pitlane in attesa di comunicazioni dalla Direzione Gara per la ripartenza del Gp; da decidere anche se sarà una ripartenza dalla griglia o dietro Safety Car.

LAVORI SULLA FERRARI Sostituita dell’ala anteriore ed altre componenti sulla Ferrari di Vettel.

RIPARTENZA ALLE 16,35 ITALIANE La Direzione gara ha comunicato che tra circa 12′ ripartirà il Gp.

STEINER RINGRAZIA I SOCCORRITORI “Voglio ringraziare i soccorritori per aver agito così rapidamente”, le parole di Gunther Steiner.

RIPARTENZA DALLA GRIGLIA La Direzione Gara ha comunicato che la ripartenza sarà dal fermo sulla griglia di partenza con le posizioni “conquistate” nel 1° giro prima della bandiera rossa.

LE POSIZIONI ALLA RIPARTENZA 1° Hamilton, 2° Verstappen, 3° Perez, 4° Albon, 5° Ricciardo, 6° Bottas, 7° Gasly, 8° Ocon, 9° Norris, 10° Leclerc, Giovinazzi, Stroll, Sainz, Magnussen, Vettel, Latifi, Raikkonen, Russell, Kvyat.

SI RIPARTE Le vetture escono dai box dietro la SC per schierarsi in griglia ma le posizioni non sono quelle con cui sono rientrati ai box, Bottas ad esempio partirà 4°, Vettel 10°, Leclerc 12°.

GIRO 2/57 RIPARTENZA Hamilton tiene la leadership davanti a Verstappen, Perez e Bottas.

GIRO 3/57 SAFETY CAR Incidente per Stroll che si è cappottato con la sua vettura dopo un contatto ancora con Kvyat, protagonista sfortunato di entrambi gli incidenti; niente di grave per il pilota canadese.

GIRO 4/57 BOTTAS AI BOX La Mercedes rientra già per montare gomma dura e riparte 16°; sosta obbligata per via di una foratura.

GIRO 5/57 Queste le prime 10 posizioni dopo la ripartenza: Hamilton, Verstappen, Perez, Albon, Norris, Ocon, Leclerc, Ricciardo, Gasly, Sainz.

GIRO 6/57 Vettel arrabbiatissimo via radio per la partenza di Leclerc che gli è entrato deciso all’interno di Curva 1, ricordando l’incidente del Gp Stiria.

GIRO 7/57 La SC continua a girare, probabilmente rientrerà il prossimo giro.

GIRO 8/57 RIPARTENZA Rientra la SC, Hamilton tiene la 1a posizione su Verstappen e Perez.

GIRO 9/57 Leclerc attacca Ocon ma il francese resiste di forza e Sainz passa Ricciardo.

GIRO 10/57 Investigazione per Kvyat e Stroll per l’incidente alla ripartenza.

GIRO 11/57 Le vetture possono utilizzare il DRS per il sorpasso.

GIRO 12/57 Sainz infila Leclerc al termine di una super battaglia ed anche Ricciardo infila la Ferrari.

GIRO 13/57 10” di penalità per Kvyat per il contatto con Stroll mentre anche Gasly passa Leclerc che scivola 10°.

GIRO 14/57 2” di vantaggio di Hamilton su Verstappen, Vettel è scivolato ultimo dopo un testacoda.

GIRO 15/57 Allunga il vantaggio Hamilton, 2”7 su Verstappen, 8” su Perez.

GIRO 16/57 RICCIARDO AI BOX Rientra la Renault con gomma media e riparte con gomma dura.

GIRO 17/57 OCON AI BOX Rientra anche la seconda Renault sempre per montare gomma media. Rientra anche Raikkonen che cambia l’ala danneggiata e Kvyat che sconta i 10” di penalità.

GIRO 18/57 NORRIS AI BOX Rientra anche la McLaren per montare gomma media mentre Ocon e Ricciardo hanno passato Vettel.

GIRO 19/57 HAMILTON AI BOX Rientra il leader per montare ancora gomma media, anche Albon rientra per montare gomma media, Verstappen in testa.

GIRO 20/57 VERSTAPPEN E PEREZ AI BOX Si ferma anche la Red Bull che monta gomma dura, idem la Racing Point. Anche Vettel ai box.

GIRO 21/57 SAINZ AI BOX Rientra la McLaren che aveva gomma morbida per montare gomma media.

GIRO 22/57 Albon ha passato Leclerc, che ora è 6° ma si deve ancora fermare.

GIRO 23/57 LECLERC AI BOX Rientra la Ferrari per montare gomma dura; intanto Perez si riprende la 3a posizione passando Gasly che ancora non si è fermato.

GIRO 24/57 Albon passa Gasly e sale 4°.

GIRO 25/57 GASLY E BOTTAS AI BOX La Mercedes monta gomma media e riparte 14°.

GIRO 26/57 Sainz infila all’esterno Ricciardo e prende il 7° posto.

GIRO 27/57 Sainz infila anche Ocon e sale al 6° posto.

GIRO 28/57 Hamilton tiene 4” su Verstappen ma la Mercedes deve obbligatoriamente fermarsi un’altra volta, la Red Bull potenzialmente no.

GIRO 29/57 Ocon lascia strada a Ricciardo che sale 8°.

GIRO 30/57 5” tra Hamilton e Verstappen.

GIRO 31/57 Bottas ha preso Leclerc per contendere il 10° posto.

GIRO 32/57 Bottas infila sul rettilineo del traguardo Leclerc ed entra in zona punti.

GIRO 33/57 Hamilton doppia Magnussen, ultimo con la Haas.

GIRO 34/57 VERSTAPPEN E ALBON AI BOX A sorpresa entra la Red Bull che monta di nuovo gomma dura ma c’è stato un problema e la sosta ha superato i 5”.

GIRO 35/57  HAMILTON AI BOX Rientra la Mercedes che monta gomma dura ed esce ovviamente davanti.

GIRO 36/57 PEREZ E RICCIARDO AI BOX Rientra la Racing Point per montare di nuovo gomma dura, stessa scelta per la Renault.

GIRO 37/57 Ricciardo esce dietro Ocon ed inizia una battaglia in famiglia.

GIRO 38/57 Ricciardo con fatica riesce a passare Ocon che stavolta non ha voluto lasciar strada.

GIRO 39/57 NORRIS E BOTTAS AI BOX Rientra anche la McLaren ma incredibilmente anche la Mercedes.

GIRO 40/57 SAINZ AI BOX Rientra anche l’altra McLaren per montare gomma dura.

GIRO 41/57 LECLERC AI BOX Gomma finita per la Ferrari, appena passata da Sainz, rientra 12°.

GIRO 42/57 Dei piloti di testa, l’unico a non essersi fermato è Gasly 5°.

GIRO 43/57 Leclerc passa Giovinazzi e sale 11°.

GIRO 44/57 Bottas infila Ocon e sale 9° mentre Norris passa Gasly.

GIRO 45/57 4”5 il vantaggio di Hamilton su Verstappen.

GIRO 46/57 VERSTAPPEN AI BOX Rientra ancora la Red Bull per montare gomma media.

GIRO 47/57 Hamilton ha ora 27” su Verstappen, bisogna capire se si fermerà anche lui.

GIRO 48/57 Giro veloce per Verstappen in 1’32”014, guadagna 1”6 su Hamilton.

GIRO 49/57 Sainz ha preso Gasly per il 6° posto.

GIRO 50/57 23” tra Verstappen ed Hamilton con l’inglese che non ha intenzione di fermarsi.

GIRO 51/57 Sainz infila Gasly e si prende il 6° posto.

GIRO 52/57 Adesso è Ricciardo che va a caccia di Gasly.

GIRO 53/57 PROBLEMI PER PEREZ Il Motore Mercedes della Racing Point inizia a fumare ma prova a resistere per tenere il podio.

GIRO 54/57 SAFETY CAR Va in fiamme il motore di Perez che si ritira e deve entra la SC.

GIRO 55/57 Resta da capire se la SC arriverà fino al traguardo o concederà un ultimo giro.

GIRO 56/57 Inizia l’ultimo giro dietro SC, si dovrebbe quindi arrivare al traguardo con Hamilton, Verstappen e Albon sul podio.

GIRO 57/57 HAMILTON VINCE IL GP BAHRAIN Successo per l’inglese davanti a Verstappen e Albon; 4° Norris, 5° Sainz, 6° Gasly, 7° Ricciardo, 8° Bottas, 9° Ocon, 10° Leclerc.