Formula 1, Gp Belgio: vince Hamilton, Ferrari fuori dai punti

Lewis Hamilton, sei volte Campione del Mondo

Vince ancora Lewis Hamilton che domina dall’inizio alla fine il Gp Belgio davanti a Bottas e Verstappen; Ricciardo primo degli altri, disastro Ferrari

E’ Lewis Hamilton, ancora una volta (sono 89 in carriera, ndr), il dominatore del Gp Belgio, 7a prova del Mondiale 2020 di Formula 1. Dominio assoluto Mercedes che fa l’ennesima doppietta davanti al solito Verstappen.

Il ‘Gp degli altri’ lo vince Daniel Ricciardo che arriva 4° e si toglie anche la soddisfazione del giro veloce, conquistando il punto addizionale in classifica. Sprofondo rosso Ferrari; 13° e 15° al traguardo il Cavallino, risultato a dir poco disastroso. Rivivi la cronaca giro per giro:

GIRO 44/44 HAMILTON VINCE IL GP BELGIO Successo della Mercedes che fa doppietta, 3° Verstappen, 4° Ricciardo (che fa il giro veloce e si prende il punto addizionale), 5° Ocon che infila all’ultimo giro Albon, 7° Norris, 8° Gasly, 9° Stroll, 10° Perez.

GIRO 43/44 Inizia l’ultimo giro per Lewis Hamilton con 7” su Bottas che ne ha altrettanti su Verstappen.

GIRO 42/44 Ocon tenta l’assalto ma Albon resiste e dietro arriva anche Norris.

GIRO 41/44 Ricciardo sta rimontando su Verstappen; si è portato ad 11”.

GIRO 40/44 Gasly riprende Perez e sale 9°; Leclerc invece non riesce a passare la Haas di Grosjean.

GIRO 39/44 Lungo anche per Bottas alla Bus Stop.

GIRO 38/44 L’usura delle gomme inizia a preoccupare; si teme una nuova Silverstone in Mercedes.

GIRO 37/44 Lungo per Hamilton alla Bus Stop, nulla di grave, perde solo 1”.

GIRO 36/44 Perez di forza infila Kvyat che ha fatto zig-zag sul dritto per non farsi passare. Kvyat che cede anche la posizione a Gasly, suo compagno di squadra.

GIRO 35/44 Leclerc infila Magnussen e sale al 15° posto.

GIRO 34/44 Anche Gasly infila Raikkonen, Vettel invece rimane distante.

GIRO 33/44 Perez infila Raikkonen ed entra in zona punti; è 10°.

GIRO 32/44 Gasly infila Vettel in fondo al Kemmel, con la Ferrari che va lunga alla staccata.

GIRO 31/44 Ricciardo si mantiene a 17” da Verstappen, primo ‘degli altri’.

GIRO 30/44 4”5 il vantaggio di Hamilton su Bottas.

GIRO 29/44 Perez attacca e passa Vettel, salendo 11°.

GIRO 28/44 Risponde Hamilton con il giro veloce in 1’47”7.

GIRO 27/44 Super giro veloce di Leclerc, 1’47”8, tempo velocissimo.

GIRO 26/44 Ocon anche riesce ad infilare Gasly in fondo al Kemmel e sale 6°. Rientra ai box l’Alpha Tauri.

GIRO 25/44 LECLERC AI BOX Pit stop lungo per la Ferrari che monta gomma media con Leclerc che chiede via radio il motivo della sosta.

GIRO 24/44 Albon finalmente riesce a passare Gasly e sale 5°.

GIRO 23/44 Gasly regge in 5a posizione con le gomme dure che ha montato all’inizio.

GIRO 22/44 Superata metà gara, Hamilton mantiene 2”9 su Bottas.

GIRO 21/44 Ricciardo infila Gasly e riconquista la 4a posizione.

GIRO 20/44 Verstappen si porta a 1”3 da Bottas per contendergli la 2a posizione.

GIRO 19/44 Duello (francamente inutile, ndr) tra Vettel e Leclerc con il tedesco che resiste e leggero contatto tra i due.

GIRO 18/44 PEREZ AI BOX Rientra l’ultimo pilota con gomma morbida in pista.

GIRO 17/44 Ricciardo infila Perez al Kemmel e recupera la 5a posizione, Albon fa altrettanto alla Bus Stop.

GIRO 16/44 Raikkonen infila Sebastian Vettel e gli strappa anche la 12a posizione.

GIRO 15/44 Rispettate le posizioni, Perez tenta un attacco a Gasly ma deve guardarsi anche da Ricciardo e Albon alle sue spalle.

GIRO 14/44 RIENTRA LA SC Classifica attuale: Hamilton, Bottas, Verstappen, Gasly, Perez, Ricciardo, Albon, Ocon, Stroll, Norris. Solo Gasly e Perez non si sono fermati ancora ai box. Le Ferrari sono al 12° posto con Vettel e 14° con Leclerc.

GIRO 13/44 Ricostruito l’incidente; Giovinazzi la perde in uscita da Les Fagnes e va a muro; Russell, dietro di lui, viene colpito dalla ruota di Giovinazzi. Grande incidente a livello visivo ma fortunatamente senza alcuna conseguenza per i piloti.

GIRO 12/44 TUTTI AI BOX Rientrano tutti per montare gomma morbida.

GIRO 11/44 SAFETY CAR Terribile botto tra Giovinazzi e Russell, i piloti stanno bene; in molti rientrano ai box, Leclerc compreso che fa un pit lunghissimo.

GIRO 10/44 2” tra Hamilton e Bottas, Verstappen a 6”, Ricciardo e Ocon a 14” e 17”.

GIRO 9/44 Gasly, con gomma dura, va fortissimo; è 8° e punta Stroll davanti a lui.

GIRO 8/44 1”7 tra Hamilton e Bottas, Verstappen segue a 5”.

GIRO 7/44 Leclerc è il più lento in pista, lo infila anche Kvyat sul rettilineo del Kemmel.

GIRO 6/44 Anche Norris passa Leclerc che ora esce dalla zona punti, è 11°.

GIRO 5/44 Bottas cerca di tornare sotto il 1” da Hamilton per sfruttare il DRS ma l’inglese fa il giro veloce e lo ricaccia ad 1”6.

GIRO 4/44 Problemi per Leclerc; anche Perez lo infila senza problemi al Kemmel.

GIRO 3/44 Gasly infila Leclerc alla staccata del Kemmel; Ferrari lentissima sul dritto.

GIRO 2/44 Super sorpasso di Leclerc su Perez alla Bus Stop, è 8°; Vettel resta 13°.

GIRO 1/44 Hamilton allunga su Bottas, Verstappen deve resistere all’assalto di Ricciardo.

GIRO 0/44 PARTENZA Nessun incidente a La Source, tutti mantengono le posizioni, ottimo start per Leclerc che è salito 9°.

H 15,10 Parte il giro di formazione; al termine, il via ai 44 giri del Gp Belgio.

H 15,05 La Ferrari varia la strategia; gomma morbida per Leclerc, media per Vettel

H 15,00 10′ al via del Gp Belgio; tutte le vetture (ad eccezione di Sainz, ndr) sono schierate in griglia.

H 14,55 Un minuto di silenzio in memoria di Antoine Hubert che l’anno scorso perse la vita durante la gara di F2.

H 14,50 Con il forfait di Sainz, le Ferrari guadagnano una posizione; 12° Leclerc, 13° Vettel.

H 14,45 SAINZ FUORI Il pilota spagnolo è già rientrato nella hospitality McLaren; il suo Gp Belgio è già finito per via della rottura di uno scarico; sarebbe dovuto partire 7°.

H 14,40 Problemi sulla McLaren di Carlos Sainz che è rientrato ai box ed è sceso dall’auto. La gara dello spagnolo sembrerebbe già finita.

H 14,30 Pit lane aperta, le vetture escono per andarsi a schierare in griglia.

H 14,20 Al momento il cielo sul circuito di Spa Francorchamps è sereno ma il pericolo pioggia non è del tutto scongiurato.

H 14,00 Come al solito, è la Mercedes a dominare le qualifiche del sabato con Lewis Hamilton che rifilato ben 0”5 al compagno di squadra Valtteri Bottas. Seconda fila per Max Verstappen e Daniel Ricciardo mentre le Ferrari, in crisi nerissima scatteranno dalla 7a fila. Questa la griglia di partenza completa.