Formula 1, il calendario del Mondiale 2020 ipotetico

Il circuito del Montmelò rientrerà nel Mondiale di Formula 1 2020?

Sulla base di quanto dichiarato dai protagonisti e con un po’ di fantasia, cerchiamo di stilare la lista dei 18 Gp che si potrebbero correre nel 2020.

Ross Brawn dice che si potrebbe correre soprattutto in Europa per garantire l’incolumità di tutti, sappiamo che non si potrà iniziare prima di luglio e che l’obiettivo è correre almeno 18 Gp. Sulla base di questo, proviamo a stilare un calendario per ipotizzare quelli che potrebbero essere gli scenari per questo mondiale di Formula 1 2020 inserendo anche tracciati vecchi ma comunque omologati come Magny Cours o il Nurburgring che, in caso di corse a porte chiuse, non avrebbero i problemi che impediscono loro di ospitare un Gp “normale”.

5 luglio – Gp Austria Red Bull Ring (da calendario)

12 luglio – Gp Germania Hockenheim

19 luglio – Gp Gran Bretagna Silverstone (da calendario)

2 agosto –  Gp Ungheria Hungaroring (da calendario)

9 agosto – Gp Germania Nurburgring

23 agosto – Gp Olanda Zandvoort (posticipato)

30 agosto – Gp Belgio Spa (da calendario)

6 settembre – Gp Italia Monza (da calendario)

13 settembre – GP San Marino Imola/Gp Italia Mugello

27 settembre – Gp Russia Sochi (da calendario)

4 ottobre – Gp Francia Paul Ricard (posticipato)

11 ottobre – Gp Francia Magny Cours

25 ottobre – Gp Spagna Barcellona (posticipato)

1° novembre – Gp Spagna Valencia Ricardo Tormo

8 novembre – Gp Spagna Jerez

15 novembre – Gp Portogallo Portimao

29 novembre – Gp Bahrain Sakhir (posticipato)

6 dicembre – Gp Abu Dhabi (posticipato di una settimana)