F1, Schumacher ricoverato a Parigi per una cura “top secret”

@SCUDERIAFERRARI

Michael Schumacher è arrivato, nella giornata di ieri, al George Pompidou di Parigi, ricoverato nell’unità cardiologica, probabilmente per una trasfusione di cellule staminali

Nessun dettaglio, nessuna annuncio, come spesso fatto anche in passato, con la consapevolezza, però, che non sarebbe potuto rimanere segreto per tanto tempo: Michael Schumacher è arrivato, nella giornata di ieri, a Parigi per essere trasferito all’ospedale europeo Georges Pompidou, nell’unità cardiologica, per una cura al momento “top secret”. Corinna Schumacher, moglie del grande campione di Formula Uno, domenica era a Monza ma non si è fatta sfuggire nulla a riguardo. Come riportato da Le Parisien, l’ex leggenda tedesca della Ferrari è ricoverato da ieri sera a Parigi, dove oggi e domani si sottoporrà alle cure del professor Philippe Menasché, cardiologo specialista delle terapie con cellule staminali.

Non sarebbe la prima volta che Schumacher faccia visita nella clinica della capitale francese quest’anno: l’ultima volta pare sia stata la scorsa primavera, ma anche lì le indiscrezioni a riguardo non sono arrivate che a visita avvenuta. Menasché, celebre chirurgo cardiaco, è un pioniere della terapia cellulare nella cura dell’insufficienza cardiaca, nonché membro del consiglio d’amministrazione dell’Istituto del cervello e del midollo spinale. Fin qui, nonostante le notizie trapelate, l’ex pilota tedesco non avuto nessun miglioramento sostanziale. Eventuali novità in merito saranno emanate esclusivamente dall’ospedale stesso, tramite comunicati ufficiali.