Formula 1, Gp Italia Caos totale a Monza, vince Gasly

Pierre Gasly, pilota francese dell'Alpha Tauri

Caos totale a Monza, entrambe le Ferrari fuori, due Safety Car, pit lane chiusa ed Hamilton che subisce uno stop&go di 10”; alla fine la spunta Pierre Gasly

E’ successo letteralmente di tutto nel Gp Italia a Monza; due Safety Car, caos della pit lane chiusa, penalità per Hamilton, entrambe le Ferrari fuori, bandiera rossa per l’incidente di Leclerc e in questo marasma spunta l’Alpha Tauri di Gasly davanti a SainzStroll. Né Mercedes, né Red Bull, né Ferrari a podio. Rivivi tutte le emozioni giro per giro.

GIRO 53/53 GASLY VINCE IL GP ITALIA Vittoria incredibile dell’Alpha Tauri davanti a Sainz che ci ha provato fino alla fine, 3° Stroll, 4° Norris, 5° Bottas, 6° Ricciardo, 7° Hamilton, 8° Ocon, 9° Kvyat, 10° Perez.

GIRO 52/53 Sainz prende il DRS all’ultimo giro.

GIRO 51/53 1”1 tra Gasly e Sainz, la McLaren vuole entrare in zona DRS.

GIRO 50/53 Gasly riesce a mantenere 1”2 su Sainz, Hamilton ha preso Kvyat, è 8°.

GIRO 49/53 Gasly non vuol dare la scia a Sainz, fa zig-zag sul dritto.

GIRO 48/53 Sainz cerca di entrare in zona DRS su Gasly, Hamilton passa Perez, è 9°.

GIRO 47/53 Distacco invariato tra Gasly e Sainz mentre Hamilton ha preso Perez.

GIRO 46/53 Hamilton passa Latifi e poi Raikkonen ed entra in zona punti.

GIRO 45/53 1”5 tra Gasly e Sainz.

GIRO 44/53 Kvyat infila Raikkonen, 2”2 tra Sainz e Gasly.

GIRO 43/53 Ocon infila Raikkonen e sale 7°.

GIRO 42/53 Hamilton passa anche Grosjean, 12° e zona punti a 4”.

GIRO 41/53 Hamilton passa Russell e sale 13°, davanti Gasly ha 2”8 su Sainz.

GIRO 40/53 Albon va lungo alla prima variante ed Hamilton lo passa alla staccata della Roggia.

GIRO 39/53 Hamilton non riesce a passare Albon per la 14a posizione.

GIRO 38/53 Ricciardo salta Raikkonen, sale 6° e si rilancia a caccia di Bottas.

GIRO 37/53 Bottas infila Raikkonen e sale 5°, Gasly ha 3”5 su Sainz.

GIRO 36/53 Anche Norris passa Raikkonen che sta crollando in classifica.

GIRO 35/53 Grande sorpasso di Stroll alla Roggia su Raikkonen, è 3°.

GIRO 34/53 Anceh Stroll a caccia di Raikkonen ma per ora non affonda.

GIRO 33/53 Sainz attacca e infila Raikkonen, è 2° e va a caccia di Gasly a 3”9.

GIRO 32/53 Hamilton laddietro si mette a martellare giri veloci, 1’22”901 mentre Bottas non riesce a passare Norris.

GIRO 31/53 VERSTAPPEN FUORI Ritiro per la Red Bull per un problema tecnico; era 14° l’olandese che rientra ai box e scende dalla monoposto.

GIRO 30/53 GIOVINAZZI AI BOX Rientra anche l’Alfa Romeo per scontare lo Stop&go.

GIRO 29/53 Classifica aggiornata: Gasly, Raikkonen, Giovinazzi, Sainz, Stroll, Norris, Bottas, Ricciardo, Ocon, Kvyat.

GIRO 28/53 HAMILTON AI BOX Sconta i 10” di stop&go Hamilton e riparte ultimo, Gasly 1°.

GIRO 27/53 RIPARTENZA Hamilton tiene la vetta seguito da Gasly e Raikkonen, disastro Stroll che finisce lunghissimo alla Roggia.

GIRO 26/53 Vetture in griglia, a breve la ripartenza.

GIRO 26/53 Riapre la pit lane, le vetture escono per andarsi a schierare in griglia.

GIRO 26/53 Questa la griglia alla ripartenza: Hamilton, Stroll; Gasly, Raikkonen; Giovinazzi, Sainz; Norris, Bottas; Latifi, Ricciardo; Verstappen, Ocon; Kvyat, Perez; Russell, Albon; Grosjean.

GIRO 26/53 Stroll ripartirà 2° perché non si era fermato prima dell’interruzione ma ora non avrà alcun obbligo di fare la sosta, contando la penalità di Hamilton, è virtualmente al comando.

GIRO 26/53 Pasticcio totale della direzione gara con questa chiusura pit lane con i semafori non presenti; ci sarà un lunghissimo strascico polemico.

GIRO 26/53 La gara ripartirà alle 16,20.

GIRO 26/53 Hamilton va direttamente dai commissari a parlare della sua penalità.

GIRO 26/53 Leclerc portato per precauzione al centro medico ma sta bene.

GIRO 26/53 Aggiornato il conteggio dei giri; si ripartirà dal 27°, avendone completati 26.

GIRO 25/53 Anche Norris finisce sotto investigazione per aver rallentato troppo in pit lane; l’inglese ha rallentato per permettere al team di far prima il pit stop di Sainz, davanti a lui e poi il suo; anche lui rischia una penalità.

GIRO 25/53 STOP&GO HAMILTON La direzione gara ha deciso di penalizzare con uno stop&go di 10” da scontare dopo la ripartenza della gara.

GIRO 25/53 La bandiera rossa permette di fare un po’ di ordine; per la prima volta è stata chiusa la pit lane durante una Safety Car; all’ingresso però non c’è un semaforo che lo indichi ed Hamilton è entrato lo stesso ai box, così come Giovinazzi. Tutti gli altri, essendo più distanti, hanno fatto in tempo a ricevere la comunicazione via box e non sono rientrati. Giovinazzi è stato penalizzato con 10” di penalità, Hamilton è ancora sotto investigazione. La classifica è stata totalmente rivoluzionata ed ora si ripartirà dalla griglia con le posizioni del 25° giro; sicuramente un pasticcio pazzesco della direzione gara.

GIRO 25/53 BANDIERA ROSSA C’è da sistemare le barriere in uscita dalla Parabolica dopo l’incidente di Leclerc.

GIRO 24/53 SAFETY CAR Super incidente di Leclerc in uscita dalla Parabolica, aveva appena recuperato la 4a posizione prima di andare a muro.

GIRO 23/53 RIPARTENZA Riparte la gara, 1° Hamilton, 2° Stroll, 3° Gasly, 4° Leclerc, 5° Raikkonen, 6° Giovinazzi. Chi si è fermato prima della Safety Car ha preso un vantaggio immenso.

GIRO 22/53 TUTTI AI BOX Riaperta la pit lane e si fermano tutti ai box il che in pratica favorisce tutti quelli che si erano fermati prima della Safety Car.

GIRO 21/53 INVESTIGAZIONE PER HAMILTON E’ stata chiusa la pit lane, quindi i piloti non sono potuti rientrare ma Hamilton è entrato lo stesso, così come Giovinazzi e dunque ora rischio squalifica.

GIRO 20/53 SAFETY CAR La monoposto di Magnussen dà fastidio e quindi SC in pista e rientra Hamilton ai box, Sainz e tutti gli altri, stranamente, restano fuori.

GIRO 19/53 Ritiro per Kevin Magnussen che non riesce neanche ad entrare nei box.

GIRO 18/53 Bottas è quello che fa più fatica nel gruppo e Verstappen è sempre in zona DRS.

GIRO 17/53 LECLERC AI BOX Albon infila Leclerc che scende in 14a posizione e sembra avere evidenti problemi tanto da rientrare in anticipo per montare la gomma dura.

GIRO 16/53 Altro giro veloce di Hamilton in 1’24”626.

GIRO 15/53 Sale a 10” il vantaggio di Hamilton su Sainz.

GIRO 14/53 Norris riesce a tenere Perez fuori dalla zona DRS.

GIRO 13/53 Pacchetto di mischia per il podio: Norris, Perez, Ricciardo, Bottas, Verstappen.

GIRO 12/53 Leclerc resta 13° e non riesce ad avvicinarsi a Raikkonen.

GIRO 11/53 Giro veloce per Hamilton in 1’24”852, 6”8 su Sainz.

GIRO 10/53 Hamilton porta a 6” il vantaggio su Sainz che a sua volta ne ha 4” su Norris.

GIRO 9/53 Perez ha preso Norris per la 3a posizione.

GIRO 8/53 5” di penalità per la Red Bull di Albon, attualmente 14°.

GIRO 7/53 Verstappen all’attacco di Bottas per la 7a posizione.

GIRO 6/53 VETTEL FUORI Problemi ai freni per Vettel, va a fuoco la posteriore sinistra.

GIRO 5/53 Bottas cerca di risalire la china ma davanti ha Ricciardo che ha il DRS di Perez.

GIRO 4/53 Hamilton porta a 2”7 il vantaggio su Sainz.

GIRO 3/53 Verstappen infila Stroll di forza e sale in 7a posizione.

GIRO 2/53 Confermate le posizioni per le due Ferrari, 13° Leclerc, 17° Vettel.

GIRO 1/53 Precipita Bottas in classifica, infilato anche da Norris, Perez e Ricciardo; è 6°.

GIRO 0/53 PARTENZA Sainz infila Bottas e si prende la 2° posizione dietro ad Hamilton.

H 15,10 Parte il giro di formazione; tutte le vetture prendono regolarmente il via. Pochi istanti e inizia il Gp Italia a Monza.

H 15,05 Situazione gomme Ferrari: Leclerc parte con la morbida, Vettel con la dura.

H 15,00 Toto Wolff, team principal Mercedes: “Sono le ultime chance per Bottas di rientrare in lotta per il Mondiale. Oggi proverà di tutto per vincere”.

H 14,55 L’esecuzione dell’inno di Mameli ed il passaggio delle Frecce Tricolori; sempre uno spettacolo anche in assenza di pubblico.

H 14,45 Cielo sereno, leggermente velato, a Monza; non è prevista pioggia per la gara.

H 14,40 A pochi istanti dalla chiusura della pit lane, Ricciardo riesce ad uscire e ad andarsi a schierare in griglia; l’australiano partirà 7°.

H 14,35 Grande rischio per Bottas che, nell’andarsi a schierare, finisce lungo alla Roggia, spiattella le gomme e salta pesantemente sui dossi. Da verificare soprattutto lo stato del fondo della sua Mercedes.

H 14,30 Si apre la pit lane, le vetture escono dai box per andarsi a schierare in griglia ad eccezione di Daniel Ricciardo che è ancora fermo nel box Renault.

H 14,20 Si corre a Monza, nel ‘tempio della velocità’, il Gp Italia. Velocità che continua a mancare alle Ferrari che partiranno molto indietro in griglia. C’è un ferrarista che sta facendo faville e punterà al podio: è Carlos Sainz che scatterà dalla 3° casella con la sua McLaren dietro alle inarrivabili Mercedes di Hamilton e Bottas. Segui con noi il LIVE del Gp Italia.