Gp Italia: la gioia e la disperazione di Carlos Sainz

Carlos Sainz, prossimo pilota Ferrari

Il pilota spagnolo ha ottenuto il suo miglior piazzamento in carriera ma la vittoria sfumata brucia e non poco nel suo morale a fine gara

Carlos Sainz ha passato gran parte del Gp Italia in 2a posizione; nulla di strano all’inizio, quando davanti c’era l’imprendibile Hamilton ma, dopo la bandiera rossa, si è ritrovato sì 2° ma dietro al sorprendente Pierre Gasly.

Ci ha provato fino all’ultima curva dell’ultimo giro il pilota della McLaren ma non è bastato: “Mi sarebbe bastato ancora un giro e ce l’avrei fatta. Sono inc***ato perché con la penalità di Hamilton ero virtualmente 1° e invece, per via della bandiera rossa, mi sono trovato davanti altri piloti che non avevano fatto la sosta”, la delusione di Carlos Sainz, miglior ferrarista del weekend.