Leonardo Abruzzo, il baby fenomeno che vuole diventare il nuovo Valentino Rossi

@Facebook Leonardo Abruzzo

Leonardo Abruzzo è un giovane pilota che sta già dimostrando il suo grande talento nel campionato delle minimoto e c’è già chi lo paragona a Valentino Rossi

Leonardo Abruzzo, è un giovane talento italiano che in futuro farà parlare di sé dato che a soli 10 anni sta già stupendo tutti per i suoi risultati: il pilota del team “Pif Paf” ha infatti conquistato il titolo di campione italiano minimoto del Nord Italia Asi Mlk al suo primo tentativo. Il team, gestito da Andrea Olivari, non è nuovo a scovare giovani promesse, basti pensare che ha visto passare talenti come Nicolò Canepa e Pecco Bagnaia. Abruzzo è la nuova scommessa ma sembra già un predestinato visto che è nato lo stesso giorno di Valentino Rossi, il 16 febbraio, anche se con qualche anno di differenza e come lui ha vinto un titolo al suo primo anno da pilota ufficiale, in più Leonardo ha una guida aggressiva e tecnica che lo accomuna a Rossi.

Il giovane talento piemontese per adesso si gode i successi rimanendo con i piedi per terra ma attorno a lui sono in molti ad essere orgogliosi, primo tra tutti il padre Emanuele: «La stagione è stata lunga e piena di successi fin dalle prime gare: pole position e vittorie si sono susseguite gara dopo gara, purtroppo è stato fermato per un mese dalla frattura al polso sinistro mentre giocava con gli amici ma appena tornato in sella sono tornate le vittorie. Siamo tutti molto orgogliosi di Leo, ha dimostrato una determinazione che neppure io e mia moglie immaginavamo, ora è importante che mantenga i piedi per terra e continui prima di tutto a studiare ma poi, perché no, anche a coltivare questa sua grande passione».

Dopo la vittoria anche gli sponsor hanno iniziato a farsi avanti, e d’ora in poi la “Suomy”, produttrice di caschi con testimonial Andrea Dovizioso scommetterà sul giovane talento: «Sono molto contento di quanto siamo riusciti a fare quest’anno ma ora è già tempo di pensare ai prossimi appuntamenti: a fine luglio è prevista la quarta e quinta tappa del Civ Italia junior a Rieti. E dopo la pausa estiva si gareggerà per le finali del trofeo Mlk-Asi Italia per la conquista del titolo assoluto a livello nazionale: sarà dura, ma cercherò di dare il massimo» ha dichiarato il giovane pilota Abruzzo.