McLaren, Seidl: “Resto anche io a Melbourne”

Andreas Seidl, team principal McLaren

Il team principal della McLaren ha deciso di rimanere in Australia al fianco dei suoi uomini posti in regime di quarantena.

Lo sappiamo, il GP Australia è stato cancellato a seguito della positività di un membro del team McLaren. La scuderia inglese è stata la prima a comunicare che non avrebbe in ogni caso partecipato al gran premio ed anzi alcuni suoi dipendenti sono stati posti in regime di quarantena come da protocollo. Il team principal Andreas Seidl ha deciso di rimanere a Melbourne con i suoi uomini, come ha raccontato ad Auto Bild“Ho deciso di restare per spirito di solidarietà. La sicurezza dei miei uomini è la priorità, per questo abbiamo subito comunicato che non avremmo corso. Non c’era altra soluzione”.

Per uno che rimane, ce n’è un altro che invece è già tornato a casa; si tratta di Carlos Sainz che, rientrato in Spagna, si è dedicato ai videogames come mostra lui stesso su Instagram.