SUPERBIKE 2020: SANDRO CORTESE CORRE PER IL TEAM PEDERCINI RACING

TEAM PEDERCINI RACING

IL TEAM PEDERCINI RACING FIRMA CON IL PILOTA SANDRO CORTESE PER IL MONDIALE SUPERBIKE 2020.

Lucio Pedercini, Team manager del TPR – Team Pedercini Racing, ha annunciato con grande felicità la finalizzazione della collaborazione con il pilota Sandro Cortese per la stagione del Mondiale Superbike 2020 su Kawasaki ZX1000RR.

L’accordo è stato siglato domenica 16 febbraio 2020 è ha segnato, così, finalmente e ufficialmente la presenza per tutto il Mondiale Superbike dello storico Team che ha dovuto affrontare negli ultimi mesi un difficile periodo a causa di un’improvvisa mancanza di fondi da parte del main sponsor, che ha fatto temere il peggio e l’impossibilità di mancare per il primo anno da 35 anni in questo Campionato.

Ma grazie alla forza e alla passione che guida il Team Manager e la sua squadra da tutti questi anni Lucio Pedercini ce l’ha fatta e ieri ha firmato con Campione 2012 della Moto3 Sandro Cortese preannunciando una grande stagione agonistica.

La professionalità, la serietà e la grande esperienza del Team Pedercini Racing si faranno certamente notare anche quest’anno e con un pilota di così gran talento non ci sorprenderemo se dovessimo vederli su qualche podio.

Lucio Pedercini ha dichiarato di essere molto felice di aver finalizzato l’accordo con Cortese che crede darà grande soddisfazione a tutta la squadra e notevoli risultati: “E’ un pilota veloce e con grande esperienza ed è esattamente quello di cui abbiamo bisogno per questa stagione”.

Sandro Cortese del resto non ha potuto che ringraziare delle belle parole e dell’opportunità i il Team Manager : “Sono convinto che con un duro lavoro possiamo ottenere degli ottimi risultati. Ringrazio anche Liqui Moly e Peter Baumann per aver creduto in me e nel progetto di Lucio Pedercini. Liqui Moly è stato un partner molto importante per la finalizzazione di questo accordo e gli va riconosciuto assieme alla mia famiglia e ai miei sponsor personali tutta la mia gratitudine”.

A fine mese a Phillip Island ci saranno quelli che per il TPR saranno i primi test dell’anno non avendo potuto partecipare a quelli di Jerez e Portimao a causa dei problemi economici e delle difficoltà che il Team ha dovuto affrontare e che ha superato e a seguire poi la prima gara che noi seguiremo da vicino e che vi racconteremo!