Connettiti con noi

Superbike

Mondiale Superbike ad Estoril: Jonathan Rea brilla ancora!

Pubblicato

su

Rea Estoril 2021

Mondiale Superbike ad Estoril: Jonathan Rea brilla ancora!

Il week end di gare del Mondiale Superbike ad Estoril inizia con una replica di Jonathan Rea che, come ad Aragon, conquista la Superpole stabilendo il nuovo giro veloce del circuito con 1’35’’876. Non si replica, invece, il distacco con i suoi avversari infatti Scott Redding chiude dietro di lui a meno di due decimi e subito dopo Razgatlioglu.

Inizialmente il terzo posto era stato conquistato da Alex Lowes, ma in seguito Laverty, Bassani, Mahias, Davies, Bautista e Lowes sono stati penalizzati per aver superato in regime di bandiera gialla e, quindi, il compagno di squadra del 6 volte Campione del Mondo si è dovuto accontentare del decimo posto in griglia.

Fantastico ancora una volta lo statunitense Gerloff che conquista il quarto posto seguito da un Tom Sykes che con la nuova BMW è sempre più veloce .

Sesto Rinaldi che, finalmente, con la Ducati ufficiale inizia a farsi notare poi Mahias che stupisce con la Kawasaki del Team Puccetti Racing con un best lap con le gomme da gara che non si migliorerà però con quelle da qualifica. Ottavo Rabat e nono Locatelli.

In Gara1 Scott Redding stupisce e vince montando la gomma SCX di cui si era lamentato di non poter utilizzare in gara. Seguito da Razgatlioglu che ha montato la sua stessa gomma dimostrando come questa scelta sia stata fondamentale per conquistare il podio. I due piloti infatti hanno messo in difficoltà Jonathan Rea che sceglie la SC0 e che viene inizialmente superato da Rinaldiche ri-supera ritrovandosi a ben due secondi dalla testa della gara. Nonostante le previsioni vedessero sulla distanza un calo delle SCX sulle SC0 i due piloti in testa le hanno sfatate. E’ a quel punto che il 6 volte Campione del Mondo negli ultimi giri si dovrà accontentare di un terzo posto.

Quarto posto per Gerloff che supera Rinaldi proprio alla fine della gara, sesto posto per Chaz Davies che non ci sorprende in realtà con una rimonta dal quindicesimo posto poiché siamo ormai abituati a queste performance da parte del pilota britannico. Settimo Van Der Mark, ottavo Bautista che rimonta dal diciottesimo posto, nono Rabat con la Ducati del Team Barni Racing e decimo un ottimo Locatelli che non si smentisce con prestazioni davvero di altissimo livello.

La Gara Sprint come sempre ha regalato tanto spettacolo. Duello che è diventato un “triello” tra Rea, Redding e Razgatlioglu. E’ stato un sorpasso e una battaglia dietro l’altra dal primo all’ultimo giro per questi tre piloti che ci hanno regalato tanta adrenalina e tenuto incollati allo schermo fino alla fine che ha visto il 6 volte Campione del Mondo conquistare la sua prima vittoria sul circuito di Estoril seguito da Razgatlioglu e da Redding. Quarto Gerloff che come sempre sta facendo delle gare incredibili se pensiamo che non è in sella ad una moto ufficiale, seguito da Rinaldi e da Lowes. Settimo posto per Sykes e ottavo per Laverty. Nono Davies come sempre dopo una rimonta incredibile dal quindicesimo posto e decimo Bautista.

In Gara2 il podio ha rivisto sul primo gradino Jonathan Rea che non sbaglia nulla. Redding secondo mentre Razgatlioglu a causa di una partenza anticipata è stato costretto ad un doppio long lap e, quindi, a dover ripartire in rimonta… e che rimonta! Bellissima la battaglia tra Rea (che ha montato la SC0) e Redding che commett, però,  uno sbaglio lasciando andare , così, il 6 volte Campione del Mondo in testa. Nel frattempo, però, viene superato da Davies come sempre in rimonta e da Razgatlioglu che riesce a conquistare nonostante tutto il terzo gradino del podio! Quarto posto per Lowes, quinto un favoloso Locatelli sempre più prestante. Sesto Van Der Mark e settimo Bautista. Ottavo e nono posto per il piloti BMW Sykes e Laverty e decimo posto per Rabat del Team Ducati Barni conquista ancora la top ten.

Gerloff e Rinaldi purtroppo a causa di problemi tecnici si sono dovuti ritirare e quindi non hanno potuto esprimersi al 100% in Gara2.

Ora si guarda verso il fine settimana dell’11 giugno dove il Mondiale Superbike approderà al Circuito di Misano in Italia!

Copyright © 2021 MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.