MotoGP, Brivio contro Pol Espargaro: “Era da punire”

davide brivio

Davide Brivio, team manager della Suzuki, dopo la gara del GP di Stiria ha voluto lanciare un attacco chiaro a Pol Espargaro e alla KTM

Polemiche anche per il secondo GP in Austria, valido per il weekend della Stiria, questa volta le frecciate sono lanciate dalla Suzuki alla KTM. In particolare, infatti, Davide Brivio ha voluto parlare di una presunta irregolarità di Pol Espargaro.

Queste le parole del team manager Suzuki Davide Brivio: “Non riesco a capire la direzione gara – entra subito nella questione -!C’è un regolamento chiaro: quando un pilota esce dalla pista e va sul verde, deve perdere una posizione. – Riporta moto.it – Ma, guarda caso, stavolta non viene fatto nulla, mentre si è intervenuti in altre situazioni analoghe in Moto3 e in Moto2: evidentemente conta che siamo in Austria, a casa loro. Così, però, noi siamo ingiustamente fuori dal podio. Perché a volte si interviene e altre volte no?”.
.