Connettiti con noi

MotoGP

MotoGP, cambio carburante: “I tempi sono maturi, sono scelte che…”

Pubblicato

su

La MotoGP potrebbe fare un cambio radicale, molto presto, sull’aspetto del carburante e del suo impatto sull’ambiente

Queste le parole di Romano Albesiano, direttore tecnico di Aprilia, che ha voluto raccontare il punto di vista del team di Noale su questa situazione: “E’ chiaro che siamo nel bel mezzo di una rivoluzione. Spero che questo influenzi in modo intelligente il Motorsport in futuro. Potremmo utilizzare carburante ecologico nel nostro motore a combustione interna, senza dover utilizzare strani sistemi elettrici o ibridi. Ciò farebbe salire alle stelle i costi. La situazione sarebbe molto più difficile per tutti”.

Takahiro Sumi, project manager di Yamaha, ha così commentato questa possibilità: “Il mondo sta cambiando verso l’impatto climatico zero. Come industria, dobbiamo dedicarci agli aspetti delle prestazioni, dell’intrattenimento e dell’ambiente per il futuro. I tempi sono maturi”, riporta corsedimoto.com.

Il primo cambiamento, però, non dovrebbe riguardare direttamente la classe regina ma ci potrebbe essere una fase di test, a partire dalla Moto2.