MotoGP, Carmelo Ezpeleta scrive una lettera a fan e ai team

ezpeleta dorna

In questo momento di incertezza, il capo della Dorna Carmelo Ezpeleta ha scritto una lettera ai tifosi e ai team della MotoGP.

Il momento di stop della MotoGP sembra destinato a durare ancora parecchio. Le date più papabili sono quelle di giugno o luglio e nel frattempo si aspetta di capire l’evoluzione del Covid-19.

Carmelo Ezpeleta ha deciso di scrivere una lettera aperta ai tifosi e ai team di MotoGP.

Ci sarebbe piaciuto vedere i piloti combattere in pista in ciascuna delle categorie e assistere a un ultimo giro di follia, come siamo abituati su questa pista. Ci sarebbe piaciuto vedere tutti i membri del paddock che lavoravano duramente per i nostri fan, presenti o da casa. Abbiamo dovuto rispettare le misure preventive messe in atto dai vari governi per proteggere la nostra salute. Oggi più che mai dobbiamo essere consapevoli della responsabilità che ci spetta e del sostegno che dobbiamo fornire nel seguire queste raccomandazioni, per il bene di tutti! Questo virus potrebbe spegnere il nostro pianeta per un periodo indefinito, ma sono sicuro che ritroveremo la nostra vita quotidiana. E soprattutto che ne usciremo ancora più forti!. La nostra missione era organizzare le gare e rimarrà tale. Anche nelle peggiori situazioni, manterremo questo motto: correre. La competizione scorre nelle nostre vene, non posso immaginare per un momento che potrebbe fermarci. COVID-19 ha influenzato molti eventi sportivi in ​​tutto il mondo e sfortunatamente non abbiamo avuto l’inizio previsto della stagione. Detto questo, la nostra disciplina continuerà, come dal 1949. Dopo i cambiamenti già annunciati, ora dobbiamo seguire l’evoluzione di questa pandemia e le politiche locali, al fine di mantenere un massimo di GP, questo è il nostro obiettivo principale”.