MotoGP, dietrofront Morbidelli: “Non dovevo chiamare assassino Zarco”

Franco Morbidelli, pilota della Yamaha Petronas

Franco Morbidelli ha parlato alla vigilia del GP di Stiria, facendo un passo indietro sulle parole nei confronti di Johann Zarco dopo l’incidente.

Dopo il GP d’Austria Franco Morbidelli aveva definito “assassino” Johann Zarco, reo secondo lui di aver causato il brutto incidente. Nella giornata di oggi è stato punito il francese, nella gara di domenica partirà dalla pit-lane.

Franco Morbidelli, pilota Petronas, ha voluto fare un passo indietro sulle sue prime dichiarazioni: “Definirlo assassino è stato un errore da parte mia – ha proseguito il pilota italiano in vista del GP di Stiria, sempre sulla stessa pista -, si dà per scontata la volontarietà ma non è così. – Riporta Gazzetta dello SportPer questo ho chiesto scusa a Johann per averlo definito così, ma sono ancora sotto shock e impaurito”.