MotoGP, Dovizioso: «In Austria per vincere: Marquez sarà competitivo»

Con l’obiettivo minimo di tornare sul podio, come nelle ultime tre edizioni, Dovizioso si dimostra particolarmente agguerrito in vista del GP d’Austria

La Ducati si appresta a vivere un weekend, in Austria, da assoluta protagonista, soprattutto per via di un ruolino di marcia davvero invidiabile: da quando è tornata nel calendario MotoGP, infatti, al Red Bull Ring soltanto la casa di Borgo Panicale è riuscita a imporsi: nel 2016 con Andrea Iannone, nel 2017 con Andrea Dovizioso e nel 2018 con Jorge Lorenzo. L’obiettivo di Andrea Dovizioso, allora, sarà indubbiamente quello di replicare il successo di due stagioni fa e il secondo posto conquistato a Brno, oltre al secondo posto in classifica generale, non sono che uno splendido biglietto di presentazione; a maggior ragione, se si pensa che in tutte tre le scorse edizioni, il forlivese ha conquistato il podio.

Queste le sue parole: «Non possiamo negare che il Red Bull Ring sia un’ottima pista per noi, i risultati hanno dimostrato che finora siamo stati imbattibili, ma come dico sempre che ogni gara ha la sua storia da scrivere. L’anno scorso Márquez mi ha preceduto, quindi sono sicuro che quest’anno sarà di nuovo competitivo. Ciò che conta sarà concentrarsi su noi stessi, mantenere il feeling che abbiamo trovato a Brno, sia durante il fine settimana che durante il test. Sicuramente ci riproveremo, non ci vogliamo arrendere».