MotoGP, Joan Mir salterà il GP d’Austria

La Suzuki ha ufficialmente annunciato, tramite un comunicato, che Joan Mir non prenderà parte al GP di Austria dopo l’incidente nei test di Brno

Nonostante le incoraggianti notizie delle ultime ore, Joan Mir, in via precauzionale, non prenderà parte al Gran Premio d’Austria, in programma questo weekend al Red Bull Ring di Spielberg. A renderlo noto è stata la stessa Suzuki, attraverso un comunicato nel quale viene riportato come, per evitare di correre qualsiasi tipo di rischio, il pilota spagnolo resterà ancora a riposo, avendo così tempo di recuperare al meglio, dopo la brutta contusione polmonare, in vista di Silverstone, in programma l’ultima settimana di agosto. Prima del ritorno a casa, inoltre, Mir sarà sottoposto a ulteriori controlli a Barcellona, presso la clinica Dexeus.

Queste le parole del pilota: «Sono rammaricato di perdere questa gara. Facevo fatica a respirare ma gradatamente le mie condizioni sono migliorate. Ora, prima di tornare a casa, andrò alla clinica Dexeus, dove mi sottoporrò a ulteriori controlli per essere sicuro che tutto vada bene. Mi dispiace molto perché mi sentivo molto bene con la moto e stavamo per completare un test fantastico. Ora devo recuperare in vista di Silverstone, perché voglio mantenere le sensazioni positive e crescere in questa categoria».