MotoGP, Espargarò punta Buriram: intanto testa un simulatore – VIDEO

Il pilota KTM, Pol Espargarò, ha testato un simulatore e si sente pronto a tornare a guidare una moto reale: obiettivo Buriram

La caduta nella quarta sessione di Prove Libere ad Aragon ha impedito a Pol Espargarò di correre l’ultimo Gran Premio. La frattura del radio del braccio sinistro lo ha costretto al forfait ma, fin dall’indomani, lo spagnolo ha iniziato a pensare al rientro, fissato per il GP di Thailandia, sul tracciato di Buriram: «L’obiettivo è esserci: medici e fisioterapisti dicono che dovrei proseguire il riposo, rispettando i tempi, ma sto cercando di ridurli al massimo. Non so se basterà, ma per ora la riabilitazione sta andando bene».

Il pilota della KTM, già partito intanto alla volta della Thailandia, come confermato dalle storie sul suo profilo Instagram, ne ha approfittato nei giorni scorsi, per testare un simulatore di MotoGP nella clinica mobile di Andorra. Postato sui social, corredato dal commento – «Bene con il virtuale, ora è tempo di passare alla realtà» -, è una conferma della ferma volontà di non perdere ulteriore tempo e recuperare, per concludere, almeno, nella top ten della classifica piloti.