MotoGP, annullato GP del Qatar. Moto2 e Moto3 regolarmente in pista

Ufficializzata la cancellazione del GP del Qatar di MotoGP, primo appuntamento della stagione 2020 del Motomondiale, a causa dell’epidemia di coronavirus

Il rischio era alto, nella serata di ieri è stato confermato: il Gran Premio del Qatar sarà annullato. L’allarme coronavirus ha costretto DORNA ad annullare il GP inaugurale della MotoGP. Tutte le scuderie, già dal pomeriggio, erano informate del probabile annullamento, in modo da evitare la partenza. E proprio nella serata di ieri si è scelto di sospendere la gara, soprattutto dal momento che il Qatar ha deciso di chiudere le frontiere. Si correranno, invece, le gare di Moto2 e Moto3, essendo già tutti i team a Doha per i test conclusi domenica.

Sebbene, nella storia della MotoGP, fosse accaduto diverse volte che un Gran Premio venisse annullato – incidenti, apartheid, Bloody Sunday, meteo, problemi finanziari – ma mai per ragioni sanitarie. A differenza del GP di Cina, che già da tempo si era deciso di rinviare, la prima tappa del campionato 2020 delle due ruote è stata definitivamente cancellata a causa delle conseguenze del diffondersi del coronavirus.