MotoGP, i fratelli Marquez con un casco celebrativo a Jerez

Marc e Alex Marquez si presenteranno a Jerez con caschi celebrativi, che poi verranno messi all’asta per coloro che hanno fronteggiato il Covid-19

Queste le parole di Marc Marquez, come si legge sul Corriere dello Sport: “Dopo due mesi e mezzo di reclusione e dopo aver visto la crisi causata dalla pandemia di Covid-19, ho voluto rendere omaggio a tutte le persone che hanno sofferto e continuano a soffrire a causa di questa situazione e, allo stesso tempo, ringraziare tutti i professionisti che hanno lavorato instancabilmente in questi mesi”.

Ha poi continuato: “Dopo averci pensato molto e parlato con mio fratello Alex, abbiamo pensato che la possibilità di realizzare un casco con una grafica speciale sarebbe stato un bel tributo a tutti loro, e allo stesso tempo, attraverso l’asta che si concluderà dopo il Gran Premio, potremo aggiungere un altro granello di sabbia per combattere questa pandemia”.