Connettiti con noi

MotoGP

MotoGP, i nuovi capisquadra per la prossima stagione

Pubblicato

su

Con i cambi di scuderia cambiano i crew chief della MotoGP: ecco le nuove accoppiate per il prossimo campionato

I test di Jerez sono stati la prima occasione per i piloti di lavorare fianco a fianco con i nuovi crew chief con i quali faranno squadra per tutta la stagione 2022.

Squadra che vince non si cambia: Fabio Quartararo continuerà il suo lavoro con Diego Gubellini, mentre Franco Morbidelli farà squadra con Patrick Primmer, lasciando nel box Petronas (che dal prossimo anno si chiameràm Yamaha RNFRamon Forcada che resterà al fianco di Andrea Dovizioso. Il rookie Darryn Binder sarà affiancato da Noe Herrera, ex capotecnico di Raul Fernandez nel team Ajo in Moto2.

Resteranno con i rispettivi capisquadra sia Pecco Bagnaia che Jack Miller, affiancati rispettivamente da Cristian Gabarrini e Christian Pupulin. Nel team GresiniEnea Bastianini porta con sé l’esperto Alberto Giribuola mentre al fianco del rookie Fabio Di Giannantonio ci sarà Donatello Giovanotti, promosso dalla formazione Moto2, dove ha lavorato con Nicolò Bulega fino alla fine della stagione. Marco Bezzecchi, rookie del team VR46 Aramco, ha “ereditato” da Valentino Rossi il suo storico telemetrista, Matteo Flamigni che per la prima volta assumerà il ruolo di capotecnico. Dall’altra parte del box, invece, Luca Marini sarà affiancato da David Muñoz, ex caposquadra di Rossi in Petronas.

Nel team Pramac, Daniele Romagnoli affiancherà ancora Jorge Martin e Johann Zarco lavorerà un altro anno con Marco Rigamonti. In questo caso, dopo l’addio di Guidotti la vera domanda resta chi sarà il nuovo Team Manager. Situazione analoga a quella del team Suzuki dove non è previsto nessun cambiamento – Joan Mir resta con Frankie Carchedi e Alex Rins con José Manuel Cazeaux – ma non è ancora chiaro chi prenderà il posto vacante di Team Manager per la stagione prossima.

Marc Marquez conferma ancora il suo sodalizio con Santi Hernandez e Pol Espargaro proseguirà il suo percorso con Ramon Aurin che per la prima volta da quando è nel team Honda lavorerà con lo stesso pilota per due anni consecutivi. Restano confermate anche le coppie nel team LRC dove Taka Nakagami continuerà la sua collaborazione con Giacomo Guidotti e Alex Marquez con Christophe Bourguignon.

Aria di forti cambiamenti in KTM: dopo l’addio di Leitner e l’arrivo di Guidotti, Fabiano Sterlacchini è già stato annunciato come nuovo direttore tecnico (dopo 17 anni in Ducati). Per quanto riguarda i capisquadra, invece, Miguel Oliveira rimane con Paul Trevathan e Brad Binder lavorerà con Andres Madrid. Per quanto riguarda la coppia di rookie del team Tech3Gardner lavorerà con Alex Merhand mentre Fernandez collaborerà con Nicolas Goyon.

Resta invariata anche la situazione nel box Aprilia con Aleix Espargaro che continuerà la sua collaborazione con Antonio Jimenez e Giovanni Mattarollo resterà al fianco di Maverick Viñales.