MotoGP, il rammarico di Redding: “Sono arrivato troppo presto”

Scott Redding Test AUS SBK 2020
Foto di Ducati Aruba Racing Team

Scott Redding, pilota della Superbike, ha parlato della sua avventura poco fortunata in MotoGp, con un pelo di rammarico per come è andata

E’ stata una toccata e fuga quella di Scott Redding in MotoGP, nel corso di un’intervista ha parlato di questa stagione in Superbike lasciando spazio a un possibile ritorno: “Ci sono arrivato un anno troppo presto e senza il materiale giusto. Sono convinto che se lo avessi avuto, avrei lottato per il podio a ogni gara. – riporta corsedimoto.comMa se non ci tornerò, non sarà un dramma. La sola cosa che posso fare è vincere il Mondiale qui per la Ducati, e poi dir loro, mi avete dato due moto e ho vinto due campionati, ora che opzioni ci sono?”.

Questi, invece, i suoi pensieri dopo l’addio alla MotoGP: “Non volevo più vedere una moto, avevo messo il cuore e l’anima nelle corse, ma se non posso vincere e la squadra non è interessata a provarci, è una perdita di tempo”.