Connettiti con noi

MotoGP

MotoGP, le novità di Yamaha nei test di Jerez

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Nei primi test prestagionali della MotoGP a Jerez, Yamaha ha lavorato su diversi dettagli in vista della stagione 2022

Tra i numerosi problemi di Yamaha nel corso della stagione appena conclusa – e che ha visto il trionfo di Quartararo – uno dei principali è stato il grip posteriore. Nel corso dei due giorni di test svolti a Jerez dopo la conclusione del campionato la fabbrica di Iwata ha lavorato molto per risolvere questa problematica sviluppando un nuovo telaio con saldature sperimentali.

Il campione del mondo in carica ha chiuso col secondo tempo nei test alle spalle di Bagnaia e non è sembrato particolarmente soddisfatto del lavoro svolto: «Le Ducati sono molto veloci, dobbiamo fare un passo in avanti. Hoprovato delle novità senza sentire un reale miglioramento, a cominciare dalla nuova carena. Oggi ho provato anche un nuovo telaio, ma con lo stesso risultato. Ci serve più aderenza sul posteriore, che ancora non abbiamo trovato».