MotoGP, Honda: interventi completamente riusciti per Marquez e Lorenzo

Con l’obbligo di stop, Marc Marquez e Jorge Lorenzo ne hanno approfittato per “andare sotto i ferri”: per entrambi, gli interventi sono completamente riusciti

La paura è passata: Marc Marquez può finalmente tirare un sospiro di sollievo. L’intervento alla spalla sinistra, che tanto lo aveva fatto penare nel corso della stagione appena conclusa, è completamente riuscito e il pilota spagnolo, entro le prossime 48 ore verrà dimesso dall’ospedale Dexeus di Barcellona. A condurre direttamente l’operazione è stata l’equipe di medici dell’ICATME (Istituto Catalano di Traumatologia e medicina Sportiva) diretta da Xavier Mir, Victor Marlet e dalla dottoressa Teresa Marlet. Una volta tornato nella sua amata Cervera, il Campione del Mondo dovrà incominciare il processo riabilitativo per circa sei settimane, dopo le quali potrà salire nuovamente in sella alla sua Repsol Honda in vista della preparazione per Sepang, il prossimo 6/7/8 febbraio.

Con l’obbligo di stop per i piloti ufficiali per i mesi di dicembre e gennaio, però, non è stato soltanto Marc Marquez ad approfittarne per “rimettersi in sesto”. Anche il suo neo compagno di scuderia, Jorge Lorenzo, è stato costretto a ricorrere ai ripari, per curare i perenni fastidi dopo la lesione riportata ad Aragón. Ricoverato all’ospedale Dexeus di Barcellona, anche il neo pilota Repsol Honda ha subito un intervento chirurgico, al piede destro: fortunatamente, anche per il maiorchino l’operazione è perfettamente riuscita e, dopo una settimana di completo riposo nella sua Lugano, potrà iniziare il consueto processo riabilitativo.