MotoGP, nell’attesa il Sachsering aumenta la sicurezza

SACHSENRING GERMANIA

Il campionato è fermo a causa della pandemia di Covid-19 e nella migliore delle ipotesi le moto torneranno in pista a giugno.

Il campionato di MotoGP è fermo e aspetta che la pandemia dia tregua al mondo intero. Il Coronavirus ha bloccato quasi la totalità delle manifestazioni sportive e anche i motori ne hanno risentito eccome.

La MotoGP ha ipotizzato giugno come il mese in cui le moto potranno nuovamente scendere in pista. Tra le gare in programma c’è anche quella del Sachsering che nel frattempo è soggetta ad alcune modifiche. La Dorna infatti ha chiesto maggiore sicurezza soprattutto alla Karthalle. I lavori dovrebbero terminare entro Pasqua.