MotoGP, Petrucci: «La caviglia fa ancora male ma spero si sistemi tutto per Sepang»

Dopo il weekend nero in Australia, Danilo Petrucci è ancora dolorante alla caviglia, ma l’obiettivo è competere per i primi posti a Sepang: obiettivo terzo posto

Se per Dovizioso, quella australiana non è stata una tappa memorabile, lo stesso, ma elevato all’ennesima potenza, lo si potrebbe dire per Danilo Petrucci. Uscito di scena nelle battute iniziali, coinvolgendo anche il malcapitato Fabio Quartararo, il pilota della Ducati ha rimediato una botta alla caviglia sinistra che lo tiene con il fiato sospeso in vista del prossimo Gran Premio della Malesia: «Anche se non ho nulla di rotto la caviglia mi fa ancora molto male e ho difficoltà ad appoggiare il piede».

Un infortunio arrivato proprio nel momento in cui Petrucci sembrava aver trovato un buon feeling con la sua Desmosedici, dopo una serie di risultati opachi. La lotta per il terzo posto è ancora apertissima e lui, attualmente al quinto posto in classifica, non sembra aver assolutamente voglia di arrendersi: «Spero che il dolore diminuisca, in modo da riuscire  a gareggiare regolarmente. Ci sono ancora due gare per lottare per la terza posizione del Mondiale, il mio obiettivo principale è cercare di centrarlo».