MotoGP, Petrucci spegne i rumors: «Miller al mio posto? Lo dite voi giornalisti»

Danilo Petrucci ha chiuso la stagione MotoGP 2019 in calando, ma allontana ogni ipotesi di allontanamento dalla Ducati

Il weekend di Danilo Petrucci non è stato esattamente dei più esaltanti a Valencia, anzi. L’ultimo weekend del Motomondiale 2019 si è concluso nella ghiaia per il pilota ternano, in una feroce sintesi della seconda deludente parte di stagione. Restato per molto tempo sul “terzo gradino del podio” del classifica piloti, alle spalle di Marc Marquez e Andrea Dovizioso, Petrucci è scivolato al sesto posto. Proprio in virtù di questa situazione delicata, non sono mancate voci di un possibile passaggio alla scuderia satellite della Ducati, la Pramac, con Jack Miller pronto a prendere il suo posto. A questo proposito, il pilota ternano ha voluto fare chiarezza.

Proprio in una recente intervista pubblicata da Motorsport, Petrucci ha immediatamente rispedito al mittente ogni ipotesi: «Sinceramente non so nulla. Anzi finché qualcuno della Ducati non mi chiederà di fare cambio, non mi preoccupo. Siete voi giornalisti a parlarne, sono solo contento che avete qualcosa di cui parlare. Io mi aspetto di essere in questa squadra anche l’anno prossimo». Ora, dopo una stagione frustrante, al termine dei test invernali, un po’ di meritato riposo: «Non mi sono fermato nella pausa invernale. Questo è probabilmente il motivo per cui ero esausto dopo la pausa estiva. Mi serve». Un bilancio finale della stagione: «Le aspettative all’inizio dell’anno erano di provare a vincere una gara. Sono arrivato al sesto posto… sono soddisfatto, l’unico rammarico è la seconda parte di stagione».